Il Real Finale è indigesto per la Stefanese. Polemiche su un gol-non gol di Carbonetto

StefaneseStefanese-Real Finale

Sconfitta casalinga immeritata per la Stefanese. Gli uomini di Marguglio hanno profuso il solito impegno nell’arco dei novanta minuti ma non portano a casa neanche un punto.
Nel primo tempo possesso palla a favore degli ospiti, ma è la Stefanese con Carbonetto prima e con Biundo poi a mettere apprensione alla retroguardia avversaria. Tuttavia, quando ci stava avviando alla fine del primo tempo, è stato concesso un rigore al Real Finale, realizzato da Di Cara, nonostante Chiaramonte avesse intuito l’angolo e deviato il pallone.

Secondo tempo di marca esclusivamente arancione, si gioca a porta romana ma non si riesce a concludere e raggiungere il meritato pari. Al 20 st’ sembra esserci riuscito Carbonetto con un colpo di testa a botta sicura, deviato miracolosamente dall’estremo difensore Fiduccia sulla traversa, colpita la quale la palla entra ma per l’assistente non è così. Qualche minuto prima la Stefanese reclamava altresì un penalty per fallo su Carbonetto che viene addirittura ammonito per simulazione.

Il resto del match è un assedio, un tiro al bersaglio. Ciononostante è il Real Finale a conquistare i 3 punti mentre la Stefanese spera che la dea bendata possa svoltare nei prossimi match dalla sua parte.

Stefanese-Real Finale o-1
Marcatore: Di Cara (rig.)
Stefanese: Chiaramonte, Patti F. (32’ st Buonocore R.), Arno, Ferrara, Manfrè (12’ st Russo), Di Stefano, Marsala (8’ st Giardina), Castiglia (38’ st Maione), Biundo, Carbonetto, Porcello. A disp.: Cupane, Calanni, Ciardo. All.: Marguglio
Real Finale: Fiduccia A., Halili, Grimaudo, Lo Bianco, Schicchi, Tripoli, Gennaro (20’ st Longo), Di Cara, Gagliano (30’ st Mangano), Vitale (35’ st Circo), Liberto (41’ st Fiduccia D.). A disp.: Cinquegrani G., Fazio, Giacalone. All.: Cinquegrani A. All: Cinquegrani
Arbitro: Pennino di Palermo

Commenta su Facebook

commenti