Rallentano Biancavilla e Rosolini: Sant’Agata a -1. Il Camaro vola con Assenzio

Roberto Assenzio trascina il Camaro in fase di impostazione (foto Familiari)Roberto Assenzio trascina il Camaro in fase di impostazione (foto Familiari)

Ancora corsa a due. Due pareggi, ottenuti rispettivamente contro Paternò e Avola, muovono infatti la classifica di Biancavilla e Rosolini, che salgono entrambe a quota 24 mantenendo saldo il primato in Eccellenza. I catanesi sono stati allora fermati nel derby disputato  contro i rossoblù di Orazio Pidatella e, dopo aver subito la rete ospite ad opera di Trovato, hanno raggiunto gli avversari grazie alla marcatura di Maimone.

Un undici titolare del Sant'Agata (foto La Marca)

Adesso la vetta è a portata di mano per il Sant’Agata (foto La Marca)

I siracusani, nella giornata di sabato, hanno invece strappato un punto dal “Meno Di Pasquale”, contro dei padroni di casa in netta ripresa passati in vantaggio con Mangiagli, prima dell’1-1 siglato da Brancato. Ad approfittare del passo falso delle due capoliste è stato allora il Sant’Agata, che con il poker rifilato al Catania S.Pio X si porta ad un punto di distanza dal primo posto. Decisiva la doppietta di Mincica, accompagnata dalle reti di Cicirello e Longo.  Non allungano il passo invece Scordia e Città di Messina, che si sono affrontate in una sfida avvincente dividendosi un punto. A firmare le reti sono stati Provenzano per i catanesi e Cardia (in zona Cesarini) per il Città, che esce indenne dal “Binanti” giocando per un’ora in superiorità numerica, vista l’espulsione di Nassi per proteste intorno alla mezz’ora.

Pari tra Scordia e Città di Messina

Il Camaro aggancia poi la zona play-off, a seguito del successo ottenuto al ‘’Marullo’’ contro il Giarre per 1-0. A decidere la sfida è stato Roberto Assenzio, in gol ad inizio primo tempo. Nella zona pericolosa della classifica avanza il Ragusa, che scaccia gli spettri della crisi abbattendo col minimo sforzo il Caltagirone, sconfitto e superato in classifica. Il gol vittoria è stato siglato al 61’ da Priola. E chiudono il turno i pareggi maturati in Atletico Catania-Real Aci (1-1) e Pistunina-Adrano (0-0).
Il prossimo turno si aprirà sabato prossimo con il big match che verrà disputato tra Città di Messina e Biancavilla. Domenica invece spiccano il big match Rosolini-Scordia, decisivo per gli equilibri della griglia play-off ed un Caltagirone-Real Aci che sa già di ultima chiamata.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti