Un quartetto in vetta. Salernitana e Benevento, che rimonte

Fabio Brini, tecnico del Benevento

Un quartetto in vetta alla classifica del girone C di Lega Pro. Salernitana, Catanzaro, Benevento e Lupa Roma guidano a quota 7 dopo tre giornate. In copertina finisce la rimonta dei granata, capaci di battere 4-3 l’Aversa Normanna al termine di un match dalle grandi emozioni. Ospiti in vantaggio al 6′ con un gran destro di Cicerelli. Nella ripresa il raddoppio firmato dall’ex messinese De Vena, in contropiede, sfruttando l’incertezza di Gori. Al 23′ la formazione di Menichini accorcia con il neo entrato Negro, ma un minuto dopo la conclusione a giro di Cicerelli porta l’Aversa sull’illusorio 1-3. I padroni di casa non demordono e trovano prima il 2-3 ancora con Negro e poi il pari ad opera di Mendicino, anch’egli inserito dalla panchina, tra il 29′ ed il 31′. E’ ancora Mendicino, al 43′, a risolvere da dentro l’area per il sorpasso: 4-3. In pieno recupero, al 49′, l’altro ex peloritano Zaine stende Gabionetta e provoca il penalty. Dal dischetto lo stesso ex Crotone però spreca, calciando a lato. Poco male per la squadra del patron Lotito che può godersi l’impresa, nonostante l’assenza dall’Arechi dovuta all’insoddisfazione in termini di abbonati. Rimonta vincente anche per il Benevento, impostosi per 2-3 in trasferta contro un Savoia già in crisi. Giallorossi in gol al 7′ con Eusepi su rigore. La reazione dei padroni di casa si concretizza però per effetto delle reti di Sanseverino al 18′ e Cremaschi al 38′. Nella ripresa, in un minuto, dal 14′ al 15′, la sfortunata autorete di Checcucci ed il colpo di testa di Marotta fruttano agli “stregoni” il clamoroso sorpasso.

Mendicino, decisivo con una doppietta per la Salernitana

Mendicino, decisivo con una doppietta per la Salernitana

In vetta c’è pure la sempre più sorprendente Lupa Roma, cui basta l’1-0 per avere la meglio sulla Paganese. . Decisivo al 26′ del primo tempo il colpo di testa di Tajarol sul cross di Perrulli. Per l’attaccante secondo gol dopo quello rifilato al Messina. Ok, seppur a fatica, il Catanzaro. I calabresi piegano 1-0 il Martina. Nella ripresa i pugliesi restano in dieci all’11’ per l’espulsione di Caso. Cinque minuti più tardi ospiti addirittura in nove a causa del rosso comminato a Samnick che provoca anche il rigore atterrando in area Russotto. Lo stesso giocatore giallorosso trasforma dal dischetto al 19′, siglando il gol partita. Terza sconfitta in altrettante gare per il Martina.

Nel derby campano, blitz della Juve Stabia a Caserta. Dopo che il primo tempo si era chiuso a reti inviolate, l’espulsione di D’Alterio tra i “falchetti” ha inciso sull’andamento della ripresa. Con l’uomo in più per mezz’ora le “vespe” passano infatti all’87’ grazie a Vella, entrato appena tre minuti prima. Il diagonale dell’attaccante, ex Città di Messina, non lascia scampo a Fumagalli e regala la prima pesantissima vittoria del torneo alla Juve Stabia. Stop casalingo, dunque, per Gregucci. Dopo aver battuto il Messina, per il Barletta altra festa casalinga a spese del Cosenza. Biancorossi avanti al 22′ con Branzani, lesto a ribadire in gol dopo la corta respinta della difesa silana. I pugliesi chiudono poi i conti nel secondo tempo. Al 27′, su azione di rimessa, Floriano firma il raddoppio. Al 45′ il portiere Ravaglia atterra in area lo stesso Floriano: è rigore ed espulsione dell’estremo difensore rossoblù. A cambi ultimati, tra i pali va Corsi che non può nulla sull’esecuzione di Radi: 3-0. A reti bianche Matera-Lecce (terzo pari per Auteri), Foggia-Melfi (sempre segno “X” fin qui per i lucani) e Ischia-Vigor Lamezia.

La Lupa Roma esulta

La Lupa Roma esulta

I Risultati della 3^ giornata Lega Pro girone C: Barletta-Cosenza 3-0, Casertana-Juve Stabia 0-1, Catanzaro-Martina 1-0, Foggia-Melfi 0-0, Ischia-Vigor Lamezia 0-0, Lupa Roma-Paganese 1-0, Matera-Lecce 0-0, Reggina-Messina 0-1, Salernitana-Aversa 4-3, Savoia-Benevento 2-3.

La nuova Classifica: Catanzaro, Salernitana, Lupa Roma, Benevento 7, Barletta 6, Vigor Lamezia 5, Messina, Foggia (-1), Lecce, Reggina, Juve Stabia 4, Matera, Melfi 3, Aversa Normanna, Cosenza, Ischia, Casertana 2, Paganese, Savoia 1, Martina 0.

Il programma del Prossimo turno: Aversa-Savoia domenica 14.30, Benevento-Foggia domenica 16, Cosenza-Lupa Roma sabato 14.30, Juve Stabia-Barletta domenica 18, Lecce-Reggina venerdì 20.45, Martina-Ischia domenica 12.30, Messina-Matera sabato 16, Melfi-Catanzaro sabato 17, Paganese-Casertana sabato 19.30, Vigor Lamezia-Salernitana sabato 15.

Commenta su Facebook

commenti