L’Aquila Nebrodi “mata” la Maurilio Milone nel derby

Fase di gioco tra Aquila Nebrodi e Maurilio Milone

Il sesto turno di ritorno nel torneo cestistico di Promozione non ha certo lesinato sorprese ed emozioni sui parquet di gioco del girone messinese. Un turno aperto dall’anticipo della stracittadina milazzesse che ha visto, non senza sorprese, imporsi contro pronostico lo Scarabeo sul Minibasket.

Non ne ha approfittato per allungare in vetta la Maurilio Milone che cade nel “derby” con l’Aquila Nebrodi al termine di una sfida combattuta e ricca di emozioni che testimonia la passione per la palla a spicchi sia dei giocatori locali che della comunità del comprensorio presenti sugli spalti del “PalaTorre” di Torrenova.

Fase di gioco tra Aquila Nebrodi e Maurilio Milone

Fase di gioco tra Aquila Nebrodi e Maurilio Milone

La Cestistica Torrenovese si conferma così una delle più liete sorprese della stagione sportiva e non solo poiché si tratta di un sodalizio sportivo di recente costituzione e perché coinvolge tanti giovani sia nel gruppo dirigente che nello staff tecnico oltre quelli nella composizione dell’organico.

I gialloblu di coach Domenico Bacilleri s’impongono sui paladini per 75-64 al termine di una sfida combattuta ed appassionante dalla palla a due sino al suono dell’ultima sirena e che premia con merito l’ardore agonistico, l’atletismo e la voglia d’imporsi dell’intero gruppo torrenovese.

Intensità difensiva e ritmi sostenuti nel primo quarto, tentativo di allungo dei padroni di casa frustrato dagli ospiti che recuperano il distacco e il periodo si chiude in un sostanziale equilibrio che è sintetizzato anche dal punteggio sul tabellone che recita 22-22.

L’equilibrio regge per la prima parte del secondo periodo, poi è l’Aquila a trovare un buon allungo (massimo vantaggio sette punti), ma in chiusura anche grazie ad una tripla finale del play Gabriele Micale la Maurilio Milone riduce a due punti (37-35) il gap all’intervallo.

Fase di gioco tra Aquila Nebrodi e Maurilio Milone

Fase di gioco tra Aquila Nebrodi e Maurilio Milone

La lotta serrata, punto a punto, riprende al rientro in campo, con due filosofie di gioco differenti quella corale con ampie rotazioni della squadra di casa, e quella più di cinismo ed esperienza degli ospiti che trovano anche il sorpasso, ma a ristabilire la parità nel punteggio (52-52) è una tripla di Gino Machì a 34″ con la guardia che fallisce il libero aggiuntivo del controsorpasso, preludio alle ultime concitate fasi della frazione con errori al tiro di entrambe.

Si ritorna in campo e Piero Cucinotta prova a suonare la carica, Valente e una striscia di Cirilla (un canestro in penetrazione e due triple) spostano gli equilibri della sfida con la Milone che si lascia prendere dall’eccessivo nervosismo perdendo palloni sanguinosi e confermando la pessima giornata al tiro anche dalla lunetta. Gravosa è anche l’uscita dal campo del pivot Dimitri per falli  a poco più di metà del periodo.

A mettere in ghiaccio la contesa è una penetrazione di Parla con canestro ed aggiuntivo realizzato, la Milone come un pugile all’angolo è colpita in due occasioni dai contropiedi di Valente (il nuovo massimo vantaggio arriva con il +14 sul 73-59). Le ultime azioni finali sono utili a definire i contorni del punteggio finale.

Sono molto soddisfatto del successo – confida a caldo coach Domenico Bacilleriperché questo arriva come il frutto del lavoro di questi ragazzi, stiamo crescendo settimana dopo settimana, con entusiasmo e voglia di applicarsi sul quel che proviamo in palestra. Oggi era una gara come le altre anche se era un derby e sono felice che abbiamo mantenuto l’imbattibilità in casa anche grazie al sostegno del pubblico, è stato bello vedere gli spalti gremiti. Questo entusiasmo è una motivazione in più per noi“.

Nel prossimo turno, l’Aquila Nebrodi (ora a quota 20 punti) sarà impegnata sabato 29 a Messina con l’F.P. Sport che in vero è l’unica avversaria ad aver strappato i due punti al “PalaTorre”, ma ciò attraverso un errore di compilazione del referto gara che è valso lo 0-20, dopo che sul parquet i nebroidei si erano imposti per 70-45) che precederà il derby con la Sport è Cultura Patti. Per la Maurilio Milone impegno in trasferta sul campo della Scarabeo con gara, però, posticipata al 2 aprile.

Tabellino:

Aquila Nebrodi Cestistica Torrenovese-Maurilio Milone Capo d’Orlando 75-64

Parziali: 22-22, 15-13, 15-17, 23-12;

Aquila Nebrodi Cestistica Torrenovese: Florio 6, Masitto 2, Sindoni 4, Timpanaro 6, Machì 10, Cirilla 17, Ballato 6, Santoro 4, Parla 7, Valente 13, Brunello, Benedetto. Coach: Domenico Bacilleri.

Maurilio Milone Capo d’Orlando: Manasseri 7, Valentino 3, Cucinotta 12, Ingrillì 4, Dimitri 9, Micale 22, Iannello 7, Gugliotta, Pollicina, Decimo, Scafidi. Coach: Mario Iannello.

Arbitri: Daniele Miceli e Sara Sciliberto di Messina;

Risultati del 6° turno di ritorno di Promozione:

Aquila Nebrodi-Maurilio Milone 75-64

Il Minibasket-Scarabeo 65-67

Svincolati-F.P. Sport  27 marzo

San Gabriele-Astamura 70-51

OR.SA.-Sport è Cultura 55-52

Classifica: Maurilio Milone 24; Il Minibasket* e Aquila Nebrodi 20; San Gabriele** 16; Sport è Cultura e Svincolati** 14; Scarabeo e F.P. Sport*** 12; OR.SA. 8; Astamura 2**.

*MInibasket due partite in meno, **San Gabriele, Svincolati e Astamura una partita in meno, ***F.P. Sport tre partite in meno.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com