Rinaldi (VIDEO): “Nulla da rimproverarci. Il campionato resta strepitoso”

Il tecnico Nino Rinaldi

Il tecnico Nino Rinaldi

La sconfitta nel big match con l’Atletico Belvedere non può modificare i giudizi per lo strepitoso campionato disputato dal Città di Villafranca. Il tecnico biancoverde Nino Rinaldi ha commentato il ko di sabato e, allo stesso tempo, analizzato l’intero cammino della sua squadra: “Non ho nulla da rimproverare ai ragazzi, siamo usciti dal campo senza rimpianti. Per tutto l’arco del torneo abbiamo dimostrato di essere una squadra di spessore e nonostante le difficoltà di organico abbiamo lottato col Belvedere sino alla terz’ultima giornata. I calabresi possono annoverare elementi del calibro di La Rocca, portiere della nazionale venezuelana, Grumiche e Iozzino, permettendosi di utilizzare con scarso minutaggio Adelmo Pereira. Si tratta di una rosa costruita in estate per vincere il campionato. Senza di noi, invece, tutto si sarebbe deciso già a dicembre, anzichè essere incerto fino a questo punto. Abbiamo anche battuto il Futsal Isola, guadagnando l’accesso alla Final Eight di Coppa Italia e siamo felicissimi per lo straordinario pubblico che siamo riusciti a coinvolgere. Dispiace, ovviamente, non aver coronato il nostro sogno. Ci siamo aggiudicati ben 16 gare in stagione e a Sammichele e Putignano avremmo meritato certamente di più. Anche da primi in classifica, però, non sarebbe cambiato molto, perchè la sfida con il Belvedere l’avremmo comunque giocata per vincere“.

Non è bastata neanche una generosa ripresa, interamente giocata nella metà campo avversaria, per consentire ai tirrenici di compiere la rimonta. “Il secondo tempo è stato intenso, abbiamo creato tante occasioni col portiere di movimento. Loro sono stati cinici nel primo, sfruttando gli episodi, vedi una punizione nella quale abbiamo pagato l’errore del singolo ed un rigore molto dubbio. Il terzo lo abbiamo subìto in ripartenza, andando 0-3 all’intervallo quasi senza rendercene conto. I tanti gol sbagliati sono purtroppo la costante della nostra stagione. Sull’1-3 potevamo riaprire la contesa, ma non abbiamo nulla da rimproverarci e facciamo i complimenti al Belvedere“.

I playoff e la Final Eight di Coppa Italia rappresentano comunque traguardi impensabili alla vigilia di stagione. “Ad agosto si parlava esclusivamente di salvezza, invece con l’entusiasmo ed il lavoro dei ragazzi abbiamo fatto grandissime cose. Abbiamo avuto sempre un’identità di squadra, cercando la vittoria su ogni campo. Ci ritroviamo secondi, un risultato che avremmo sottoscritto tutti ad inizio stagione e andremo ad affrontare i playoff con grande tranquillità. La Coppa Italia ci è costata molto, avendo un organico ridotto e molti esordienti, oltre che per l’infortunio di Di Trapani. Andrea, il nostro miglior realizzatore, è rientrato col Belvedere dopo 25 giorni di stop. Ha dato l’anima, ma non era ovviamente al meglio dal punto di vista fisico. Nessun rimpianto, questo campionato comunque finisca sarà stato sempre strepitoso”.

L’intervista video al tecnico del Città di Villafranca, Nino Rinaldi:

Commenta su Facebook

commenti