Primo successo per lo Sport Patti nella seconda fase contro la Diamond Foggia

Sport Patti-Foggia

Lo Sport È Cultura Patti davanti al pubblico amico del PalaSerranò vince all’esordio con la Diamond Foggia per 87-75 e incamera la prima affermazione degli spareggi nel girone D, appaiando l’Agropoli vittorioso nell’anticipo sulla Vis. Gara vibrante, Foggia è priva di Luca Vigilante e recriminerà per le defezioni per falli di Dell’Aquila e Cicivè oltre all’espulsione di coach Vigilante nel secondo tempo. Lo Sport Patti però ha sempre mantenuto la testa avanti e legittimato il successo, partendo fortissimo, 9-0 a 6’39 dalla fine del primo quarto e 27-10 il finale alla prima sirena che testimonia lo strapotere dei ragazzi di coach Pippo Sidoti.
Buona la reazione di Foggia nel proseguo della sfida ma Patti risponde sempre alla grande. Il team bianconero rimane avanti con decisione per 39-22 a 4’45 dal termine del primo tempo prima della reazione di Foggia che riapre la partita. I pugliesi risalgono sino al 43-37 a 1’28 dal termine del primo tempo. La squadra di coach Vigilante acquisisce fiducia ed a fine primo tempo lo Sport È Cultura Patti difende solo quattro punti di vantaggio (45-41).
Nel secondo tempo a 4’27 dalla fine del terzo quarto la partita è ancora in equilibrio coi locali avanti per 56-52. Prezioso un 2/2 dalla lunetta dell’esperto Costantino a 1’53 dalla fine del terzo quarto e Patti può riallungare sul 62-55.
Con un buzzer beater allo scadere del terzo quarto Luca Bolletta mette la tripla che vale il vantaggio in doppia cifra (68-58) al 30′, vantaggio che incrina la rimonta dei pugliesi.

I due coach Vigilante (Foggia) e Sidoti (Patti)

I due coach Vigilante (Foggia) e Sidoti (Patti)

Dopo un fallo tecnico comminato al giocatore foggiano Dell’Aquila, l’Usa Custis realizza i tiri liberi e lo Sport È Cultura ritorna con vigore a condurre sul più 10 e palla in mano a 5’45 dal termine (77-67).
Finale in crescendo per Patti, tripla dall’angolo di un positivo Costantino che vale l’81-70 a 4’04 dal termine. Successo mai in discussione nel finale nonostante Foggia provi a limare il margine di distacco e punteggio finale sull’87-75. Dodici lunghezze che danno fiducia a tutto l’ambiente pattese in vista del ritorno in Puglia e della prima trasferta in programma tra sette giorni a Reggio Calabria con la Vis.

Sport Patti-Diamond Foggia 87-75
Parziali: 27-10; 45-41; 68-58; 87-75
Sport È Cultura Patti: Saintilus 31, Bolletta 13, Busco M. 3, Custis 32, Busco G. 3, Ettaro n.e., Lumia n.e., Marabello n.e., Mazzullo n.e., Sidoti Ale. n.e., Costantino 5, Anzà n.e.  All. Pippo Sidoti.
Diamond Foggia: Di Tullio n.e., Brantley 21, Padalino A. 7, Padalino N. 7, Vernò n.e., Ferramosca 2, Evans 14, Cicivè 7, Dell’Aquila 11.  All. Cristian Vigilante.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti