Preziosa vittoria esterna del Messana Tremonti: 3 a 0 alla Nino Romano

Il Messana Tremonti incomincia il girone di ritorno con una vittoria, la quinta nel campionato di serie C, che ha un valore particolare. Non tanto per i risvolti in classifica che ci sono e vedono la formazione di mister Pastone riprendersi la sesta piazza a spese dell’As Volley 96. Ma soprattutto per il valore dell’avversario che si è andato ad affrontare. La Nino Romano è compagine solida, ben organizzata tatticamente che di certo non a caso staziona nelle zone di alta classifica. Capitan Giunta e compagne si sono rese protagoniste di una prestazione perfetta sotto il profilo tattico e della gestione delle varie situazioni di gioco, andando a imporsi alla Palestra Ciantro per 3 set a 0. Le arancioni mettono in mostra fin dall’avvio una battuta veramente pungente cui si sono andate ad aggiungere una solida ricezione e l’altrettanto valida riproposizione del gioco in attacco. Ma soprattutto il Messana Tremonti ha dato continuità al proprio gioco, contenendo al minimo gli errori.

Esultanza punto Messana Tremonti

Esultanza punto Messana Tremonti

La novità della giornata è rappresentata dal ritorno nello schieramento iniziale di Eleonora Giunta ormai completamente ristabilita dal suo infortunio. Il capitano delle messinesi ha risposto in maniera ottimale facendo sentire il proprio peso in campo, anche e soprattutto sotto l’aspetto tattico. Giunta è stata impiegata di banda in coppia con Nella De Francesco, al centro giocano Di Maula e D’Andrea con Caterina Barbera opposto e la Giamporcaro in regia. A svolgere le mansioni di libero la veterana Patrizia Aloise. I primi due set vedono il Messana Tremonti mantenere saldamente in mano l’iniziativa sin dall’inizio tanto da raggiungere un margine di vantaggio cospicuo (19-12). Nelle fasi finali la reazione orgogliosa della Nino Romano portava a ricucire parte del ritardo ma non cambiava le sorti del set che De Francesco e compagne conquistavano per 23-25. Analogo in buona sostanza l’andamento del secondo con il Messana Tremonti che menava le danze e le mamertine che dovevano inseguire nel punteggio. Il +10 raggiunto dal team di Pastone (9-19) sembrava fare da preludio a un finale di relativa serenità. Ed è proprio l’eccesso di sicurezza per l’ampio margine raggiunto abbinato alla reazione delle ragazze del tecnico Maccotta a determinare un passivo più contenuto ma che non impedisce alla formazione ospite di portarsi sul 2 a 0 come conto dei set. Il terzo è sulla carta il più combattuto con le due squadre che si mantengono a stretto contatto sino a metà set poi il Tremonti si porta avanti di un paio di punti che di fatto conserverà fino al termine. Per la compagine cara al presidente Mauro Omodei una vittoria che vale l’aggancio alla sesta posizione con 15 punti, ottenuta su un campo dove in precedenza erano riuscite a spuntarla soltanto le prime due della classifica, l’imbattuta capolista Savio e il Giarre.

Dafne D'Andrea in azione

Dafne D’Andrea in azione

Nino Romano – Messana Tremonti 0-3
(Set: 23-25, 21-25, 22-25)
Nino Romano: Di Bella, Mazza, Guardo, Passalacqua, Brigandì, Aricò, Musicò A (k), Musicò M, De Luca, Patti, Genovese, Lo Duca (L). All. Maccotta
Messana Tremonti: Di Maula, Giunta (k), Pappalardo, Giamporcaro, Gambadoro, D’Andrea A, Barbera, De Francesco, Lentini, Erba, Aloise (L). All. Pastone
Arbitri: Sebastiano Rizzotto (1°) e Serena Comunale (2°)

Commenta su Facebook

commenti