Brusco stop a Partinico per l’Ottica Sottile Barcellona che cede l’intera posta in palio

La più brutta prestazione della stagione, senza nè infamia nè lode, fa chiudere nel peggiore dei modi il girone d’andata della Pallavolo W.G. Morgan, che in poco più di 60 minuti regala, è proprio il caso di dirlo, tre punti d’oro ai padroni di casa del Partinico. Partiamo con una doverosa precisazione: nulla da recriminare sul risultato del campo che in maniera fin troppo schietta rispecchia l’andamento della partita.
Troppo nervosa, senza mordente e sconnessa la prestazione dei ragazzi del Presidente Fazio, apparsi fallosi ed a tratti forse pure svogliati, contro un avversario che sicuramente ci ha messo del suo, ma che sicuramente era tutt’altro che insormontabile. Peccato perchè visti i risultati della giornata Barcellona si vede superare dal Partanna (corsaro a Sciacca) ed avvicinare da tutte le inseguitrici, con Milazzo a -1, e Partinico e Capaci e via via tutte le altre che adesso incalzano alle spalle del sestetto guidato da Enza Torre.
Andando alla cronaca, l’Ottica Sottile giunge nel comune palermitano in copioso ritardo, a causa di un problema tecnico al bus che ha costretto a ridurre l’andatura del mezzo, sin dalla partenza, ben al di sotto degli 80 km/h. Scesi in campo in fretta e furia, Crisafulli e soci, comunque, nel corso del primo set ribattono punto su punto alle iniziative degli atleti del Partinico, facendo decidere il parziale solamente in volata.
Di tutt’altra marca il secondo set, in cui Barcellona sembra incapace di ribattere alle iniziative dei padroni di casa, lasciando liberi gli attaccanti palermitani di fare il buono ed il cattivo tempo. Solo qualche timido tentativo di reazione non basterà per rimettere in sesto un parziale pregiudicato da una fase interminabile di errori ed indecisioni. Una via di mezzo tra il primo ed il secondo sarà il terzo ed ultimo set, in cui il solo Marchetta sembra avere voglia e forza per tirare avanti la carretta.

La Pallavolo Morgan Barcellona

La Pallavolo Morgan Barcellona

Il risultato finale, purtroppo, sarà un pesantissimo tre a zero, con l’unico merito, se tale può essere considerato, di aver giocato ben al di sotto delle proprie possibilità, rimanendo comunque, eccezion fatta per il secondo set, sempre incollati ai padroni di casa, che dal canto loro avranno il merito di mantenere alta la concentrazione per quasi tutta la durata della partita. Giunge pertanto a pennello la sosta di campionato, che, mai come in questo caso potrà essere utile per riordinare le idee, in vista di un girone di ritorno che nelle prime giornate, complice un calendario davvero da cardiopalma, metterà i tirrenici di fronte ad una serie interminabile di esami, che sarà meglio non sbagliare, per non far cadere nell’anonimato la restante parte di torneo. Si ferma il campionato, ma continuano gli impegni in campo, con l’Ottica Sottile che per la terza volta in stagione affronterà lo Sport Volley Brolo, ma questa volta per un incontro valido per i quarti di finale di Coppa Sicilia. Il match, originariamente fissato per sabato 14 febbraio, di comune accordo tra le due società è stato posticipato a lunedì 16 febbraio, ore 20,30, presso la Palestra Quasimodo di Brolo. La vincente accederà direttamente alle semifinali della manifestazione.

Pallavolo Partinico – Ottica Sottile Barcellona 3-0
Set: 25-22, 25-19, 25-22
Partinico: Barbera, Bilello, D’arario, Di Napoli, Inghilleri, Lunetto, Maltese, Marasà, Pagliara, Passafiume, Timpa, Ferrara (L). All. Lunetto F.
Ottica Sottile: Mazzeo, Marchetta, Trifilò, Di Lorenzo, Crisafulli, Saitta, Parisi, La Macchia, Accetta, Fugazzotto, Catania (L). All. Enza Torre.
Arbitri: Di Lorenzo e De Lisi (PA)

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti