Presentato ufficialmente il “III Memorial Luigi Cacopardi”

Conferenza Memorial Luigi Cacopardi

Si è alzato ufficialmente il sipario sulla “10 km di Capo Peloro-III Memorial Luigi Cacopardi”, in programma domenica 9 settembre a Messina. La conferenza stampa di presentazione dell’evento, organizzato dall’associazione sportiva dilettantistica Torrebianca con la collaborazione di FIDAL e CSEN, si è svolta martedì 4 settembre nella sede del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di palazzo Piacentini.

Il percorso della “10 Km di Capo Peloro”

A fare gli onori di casa è stato proprio il presidente dell’Ordine degli avvocati di Messina, Vincenzo Ciraolo:“L’Ordine degli avvocati di Messina vuole contribuire alla vita cittadina e quindi anche al mondo dello sport. Ringrazio la Torrebianca che da tre anni ci ha coinvolti in questo progetto. Torre Faro e Ganzirri sono dei borghi di straordinaria bellezza e grazie a questa gara viene data visibilità a dei luoghi che meritano. Da messinese sono orgoglioso che venga dato un tributo ad un eroe di questa città, che ha fatto qualcosa di veramente importante”.L’atleta messinese Luigi Cacopardi ebbe infatti l’onore di portare la fiamma olimpica in riva allo Stretto in occasione delle Olimpiadi di Roma del 1960.

Questo il saluto del sindaco Cateno De Luca, intervenuto insieme agli assessori Giuseppe Scattareggia e Dafne Musolino: “Per il terzo anno consecutivo la manifestazione riesce a coniugare lo sport con la valorizzazione del territorio. Il mio plauso va dunque alla Torrebianca per l’organizzazione, insieme a Coni e Fidal. Un’iniziativa che il Comune è lieto di patrocinare”.

Il delegato CONI Messina Alessandro Arcigli, ha, quindi, commentato: “L’evento riuscirà a coinvolgere circa 500 atleti, oltre ai tanti amatori, in uno dei luoghi più belli della città. Con la Torrebianca si è creato un rapporto importante, che è cresciuto molto quest’anno. Il circuito unico, di 10 km, è appetibile sia per la partecipazione degli atleti che per l’attrazione turistica. L’Ordine degli Avvocati ed il Coni hanno organizzato insieme altre manifestazioni di rilievo, coinvolgendo anche degli atleti paralimpici”.

Infine, la soddisfazione del presidente della Torrebianca, Pietro Tracuzzi: “Siamo alla terza edizione ed abbiamo finalmente ottenuto ciò che ci eravamo prefissati sin dall’inizio, ovvero che la gara si svolgesse su un giro unico. Ringrazio per questo il Coni e il direttivo della nostra associazione, soprattutto nella persona di Gabriele Rinaldi. Speriamo di andare avanti, l’organizzazione è sempre difficile, ma abbiamo una grande forza, cioé quella di continuare a fare attività per tutti, occupandoci anche di bambini, disabili e migranti”.

Alla conferenza stampa, oltre alle figlie di Luigi Cacopardi, erano presenti il vice commissario FIDAL Sicilia Davide Bandieramonte, il dirigente della Torrebianca Tiziana Tracuzzi, il presidente della Pro Loco Messina Nello Cutugno ed il presidente CSEN Messina Francesco Giorgio. La manifestazione podistica, valida come 12esima prova del “Grand Prix regionale di corsa su strada” FIDAL, metterà  in palio pure il “Trofeo Forense dello Stretto”. Il programma prevede alle ore 8.30 il ritiro pettorali in via Fortino nella zona di Torre Faro, presso il Lido Horcynus Orca, alle 9,00 il ritrovo per giuria e concorrenti e alle 10 l’atteso start.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com