Presentato il Giro d’Italia 2018: partenza da Gerusalemme e arrivo a Roma. Tre tappe in Sicilia

Il Giro d'Italia partirà da GerusalemmePresentato a Milano il Giro d'Italia 2018

Partirà il 4 maggio, con una cronometro di 9,7 km, il Giro d’Italia numero 101. Per la prima volta la partenza di un grande Giro verrà data fuori dall’Europa, da Israele, con tre frazioni, la prima delle quali sarà dedicata a Bartali, nel ricordo del grande “Ginettaccio”, Giusto tra le Nazioni.

Gaviria vince la quinta tappa del Giro d'Italia

Giro 2017 – Gaviria festeggia la vittoria della tappa con arrivo a Messina

Il primo giorno di riposo consentirà alla carovana rosa di rientrare in Italia. Il Giro ripartirà l’8 maggio con la prima delle tre tappe previste in Sicilia, da Catania a Caltagirone con arrivo nella parte alta della città, molto mossa e piena di insidie e saliscendi fino allo strappo finale adatto ai finisseur (191 km). Da Agrigento a Santa Ninfa (Valle del Belice), km 152, si snoda la quinta frazione con strappo finale adatta ancora ai finisseur. Nella prima parte si tocca la Valle dei Templi e la Scala dei Turchi fino a sfiorare Selinunte. Nel 2018 saranno trascorsi 50 anni dal terremoto che colpì quelle zone il 14 gennaio 1968. La terza e ultima tappa siciliana partirà da Caltanissetta e si concluderà sull’Etna con finale inedito all’Osservatorio Astrofisico (163 km).

Risalendo lo stivale weekend impegnativo tra Campania e Abruzzi con gli arrivi a Montevergine di Mercogliano e sul Gran Sasso (Montagna Pantani). La tappa da Assisi a Osimo (tappa dei Muri) vedrà il passaggio sul Muro di Filottrano nel ricordo di Michele Scarponi. Per i 100 anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale ecco l’arrivo a Nervesa della Battaglia. Ripartenza da San Vito al Tagliamento con traguardo sul temibile Zoncolan.

Quintana, Dumoulin e Nibali

Quintana, Dumoulin e Nibali sul podio del Giro 100

Finale – Ultimo giorno di riposo a Trento dove martedì 22 ci sarà la difficile cronometro (34,5 km) con finale a Rovereto. La zona della Franciacorta, il giorno seguente, sarà sede della Wine Stage. Trittico alpino finale con arrivi in salita a Prato Nevoso, Bardonecchia e Cervinia con in mezzo tante montagne compresa la Cima Coppi 2018, il Colle delle Finestre con i suoi 2178 metri. L’arrivo il 28 maggio, con lo spettacolare finale in circuito, a Roma e arrivo in Via dei Fori Imperiali sotto il Colosseo.

Numeri – 3.546,2 sono i chilometri totali di questa edizione che prevede 44.000 metri di dislivello. 2 tappe a cronometro, 7 a bassa difficoltà, 6 a media difficoltà, 6 ad alta difficoltà e un totale di 8 arrivi in salita.

The following two tabs change content below.
Giuseppe Girolamo

Giuseppe Girolamo

Giornalista sportivo, iscritto all'OdG della Sicilia. Appassionato di ciclismo!

Commenta su Facebook

commenti