Pistunina juniores, un pesante poker subìto in casa della Reggiomediterranea

La grinta leonina di Prezioso Ghartey, mentre lotta tra due avversari della Reggiomediterranea

Pesante capitombolo, almeno nel punteggio, per il Pistunina che esce con 4 reti sul groppone dal “Croce Valanidi” di Reggio Calabria, campo di casa della Reggiomediterranea, nel match di andata della fase nazionale del torneo Juniores. Un passivo forse troppo pesante per i rossoneri, a lungo in partita ed anche un pò sfortunati, ma che hanno pagato dazio all’essersi dovuti sbilanciare, nel tentativo di rimontare la prima rete dei reggini arrivata al 19’: su respinta corta della retroguardia messinese, è Falduto a sbloccare il punteggio calciando dal limite a fil di palo (1-0). Al 32’ azione personale sulla destra di parte di Fedele, sul cui assist il compagno Dascola arriva con un attimo di ritardo.

Simone Foti (Pistunina), scatto di R.S.

Simone Foti (Pistunina), scatto di R.S.

Dopo appena un minuto, il portiere reggino Fazzino è costretto a rifugiarsi in corner su una punizione di Ghartey. Insiste il Pistunina e al 40’, su lancio di Mirko Angerame, è Simone Foti a timbrare una clamorosa traversa. Al 44’ sugli sviluppi di un corner, Saccà calcia oltre la traversa da ottima posizione.

Passa l’intervallo, e dopo 20’ della ripresa, col Pistunina sbilanciato, arriva il raddoppio di Fedele dopo una fuga in contropiede di Iannone (2-0).Al 24’ Ghartey semina il panico nella retroguardia reggina evitando anche il portiere, ma è decisivo un salvataggio sulla linea di Mallone: sul susseguente corner, ne scaturisce un’enorme mischia con Fazzino che salva propria sulla linea di porta. Il relativo capovolgimento di fronte produce l’ennesima ripartenza che porta al terzo gol locale di Praticò (3-0).

Dal 29’ Pistunina in dieci per l’espulsione diretta di capitan Lillo Di Pietro, per un’entrata fallosa che forse avrebbe potuto essere sanzionata con un semplice cartellino giallo. Ciò malgrado, i messinesi cercano di accorciare le distanze ma al 30’ Simone Foti, tutto solo in area avversaria, difetta nel controllo della sfera facendo svanire così una ghiotta opportunità.

A questo punto, nell’ottica del match di ritorno e comunque del prosieguo di manifestazione, l’allenatore locale Crupi decide di risparmiare Ripepi e Iannone, autentiche spine nel fianco del Pistunina, rilevandoli con Sergi e Muratori. Ma al 41’ la Reggiomediterranea sigla la quarta e ultima rete della giornata con Libri sugli sviluppi – manco a dirlo – della solita azione di contropiede (4-0). Al 44’ anche i calabresi restano in inferiorità numerica (seconda ammonizione a Falduto). La gara, molto corretta, si conclude con un “terzo tempo” da parte dell’ospitale formazione di casa, molto apprezzato dal Pistunina che certamente lo ricambierà, in occasione del retour match fissato sabato a S.Margherita.

Risultato bugiardo – dichiara in serata il direttore sportivo del Pistunina Mortelliti -, determinato quasi interamente da azioni di contropiede. La Reggiomediterranea è avversario alla nostra portata, ma a fare la differenza sono state alcuni brevilinei come Ripepi, Falduto e soprattutto Iannone. Gente che sino allo scorso novembre faceva parte del settore giovanile della Reggina. Non abbiamo nulla da rimproverare ai nostri ragazzi, siamo fieri di loro e certi che sabato prossimo – al “Messina Sud” – venderemo cara la pelle”.

REGGIOMEDITERRANEA-PISTUNINA 4-0

REGGIOMEDITERRANEA: Fazzino, Gnocchi, Lugliese, Falduto, Ripepi (31’st Foti), Mallone, Libri, Chilà, Fedele, Iannone (35’st Muratori), Dascola (19’st Praticò). All. Crupi.

PISTUNINA: Cisterna, Espinosa, De Grazia, Angerame, Di Pietro L., Cassalìa, Costantino (12’st Pollìna), Cipriano (21’st Stracuzzi), Foti S., Ghartey, Saccà (37’D’Antoni). All. Giacobbe-Miano.

ARBITRO: Moriconi di Roma (assistenti D’Arco di Salerno e Montuori di Sapri)

RETI: 19’pt Falduto, 20’st Fedele, 26’st Praticò, 41’st Libri.

NOTE: espulsi al 29’st Di Pietro L. (gioco falloso) e al 44’st Falduto (somma di ammonizioni). Ammoniti Angerame (27’, gioco falloso, P), Dascola (2’st, gioco falloso, R). Circa 500 gli spettatori.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com