Percorso netto per la Costa d’Orlando. Tre ko per la selezione Under 18, Antinori: “Cresceremo”

Palla a due Costa

Nuova vittoria per l’Irritec Costa d’orlando, che supera 74-88 la Eagles Basket Palermo sul parquet di Bagheria e continua la sua inarrestabile corsa in vetta al campionato di C Silver.

Molto felice di questo avvio di stagione è l’allenatore dei paladini, Giuseppe Condello, che non nasconde la soddisfazione per questi sette risultati utili consecutivi: «Sono veramente molto contento di come stiamo andando. Abbiamo lavorato duro, come d’altronde gli anni passati, ma per ora riusciamo ad avere qualcosa in più anche a livello di gruppo. Abbiamo tante soluzioni tattiche e fisicamente stiamo bene. A Bagheria abbiamo giocato un’ottima partita. C’è stato un piccolo calo che definirei “fisiologico”. Si può sempre migliorare ma l’importante era vincere su un campo difficile. Adesso ci concentriamo sull’FP Sport Messina, squadra rivelazione del campionato che può sicuramente metterci in difficoltà. Sarà una grande sfida, soprattutto sotto le plance».

Prime tre uscite per l’Under 18 dell’Irritec Costa d’Orlando. La formazione allenata da coach Federico Antinori ha perso il derby per 32-85 contro la Nuova Agatirno nella prima sfida stagionale. Nella seconda gara, i giovani biancorossi hanno ceduto il passo in esterna all’Alias Barcellona per 108-30 prima di uscire battuti, ieri sera tra le mura amiche, contro l’Orsa Barcellona.

Federico Antinori

Federico Antinori, coach dell’Under 18

I risultati non scoraggiano affatto l’allenatore paladino, consapevole delle difficoltà che i suoi attraverseranno durante l’annata: «Queste partite servono ai ragazzi per fare esperienza – spiega coach Antinori –. Il risultato conta ma fino ad un certo punto. Il nostro roster è composto quasi interamente da ragazzi del 2001, che sfidano ogni settimana avversari di un paio di anni più grandi. A questa età la differenza si nota, in particolare dal punto di vista fisico. Noi lavoriamo guardando al futuro, consapevoli che questa sarà una stagione difficile che però forgerà un gruppo che nei prossimi anni darà del filo da torcere a tutti. Sono contento di come la squadra si allena, ci sono ragazzi entusiasti che hanno grande voglia di migliorare e questo per me è un ulteriore stimolo per fare bene e crescere insieme a loro. Il lavoro che facciamo quotidianamente in palestra porterà i giusti frutti. Con pazienza e spirito di sacrificio, andremo lontano».

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti