Peppino Cocuzza & Basket Milazzo: bilancio positivo per C Silver e giovanili

Cocuzza MilazzoIl Cocuzza Milazzo celebra un successo

Il sodalizio sorto ad agosto tra la S.S. Peppino Cocuzza 1947 e la neonata A.S.D. Basket Milazzo aveva originato scetticismo tra gli addetti ai lavori. Eppure a cinque mesi di distanza le due società sono più coese che mai e tengono tra le mani un progetto vincente, come attestano i risultati della prima squadra in C Silver e la presenza in tantissimi campionati giovanili e minibasket. Oltre ai soci fondatori Nunzio Bonanno, Antonio Cianciafara, Paolo Ficarra e Matteo Gitto per il “Basket Milazzo” e Giuseppe, Pietro e Lucio Cocuzza insieme a Stefano Sindona per la “Peppino Cocuzza”, si registra il recente ingresso in dirigenza di Paolo De Gaetano.

Cocuzza Milazzo

Giuseppe Carnazza tra i veterani del Cocuzza Milazzo

Le due società possono contare su un pacchetto allenatori composto da Guido Restanti, Massimo Sigillo, Alessio Coppolino e Simone Albana, coadiuvati da Claudio Calivà nella veste straordinaria di assistente per questa stagione. Ai giovani Riccardo Caristi e Giovanni Bertè è stata invece affidata la comunicazione con la stampa, la gestione social e le fotografie. I risultati fin qui raggiunti e l’entusiasmo dimostrano la volontà di creare una realtà solida e presente nel territorio della Piana e in provincia, con particolare attenzione alla crescita dei giovani cestisti fin dalla tenera età.

La prima squadra è in alta classifica nel campionato di Serie C Silver, con otto vittorie e una sola sconfitta subita contro la capolista Comiso; il progetto si estende anche al campionato di Promozione e a quasi tutti i campionati giovanili: Under 19, 17, 14, 13, Esordienti.

Cocuzza Milazzo

Giuseppe La Spada in azione con il Cocuzza Milazzo

Questo il pensiero dei dirigenti: “Possiamo dire senza dubbio alcuno che la Peppino Cocuzza 1947 / Basket Milazzo rappresenta una solida realtà cestistica e non il solito progetto effimero destinato ad estinguersi dopo qualche stagione. Le due società stanno creando qualcosa di grande che va oltre gli ottimi risultati della prima squadra: i giovani sono il punto di riferimento (come dimostra la presenza nei vari campionati Under) e la coronazione del loro percorso cestistico è rappresentato dall’approdo in prima squadra tra i grandi. Il campionato è soltanto arrivato al giro di boa, ma siamo certi che la società darà grandi soddisfazioni ai propri tifosi sia nel breve che nel lungo periodo”.

Autori

+ posts