Peppe Cardile è il preparatore atletico del Messana Tremonti

L’Asd Messana Tremonti completa lo staff tecnico della prima squadra impegnata nel prossimo torneo di serie C con l’ufficializzazione del preparatore atletico Peppe Cardile. Un volto ben conosciuto al sodalizio cittadino presieduto da Mauro Omodei in quanto Cardile ha ricoperto lo stesso incarico nella scorsa stagione in serie C.

Giovanni Pastone

Il tecnico Giovanni Pastone

L’esperto trainer messinese curerà la preparazione fisica sia della prima squadra che della formazione di Prima Divisione in piena sintonia con i tecnici Giovanni Pastone e Norma Pilota. Il suo legame con l’Asd Messana Tremonti Volley si è andato consolidando nel corso degli anni visto che ha già svolto le stesse mansioni in quattro delle ultime cinque stagioni, guadagnandosi la fiducia e la stima della società per le sue qualità professionali ma anche umane.

Cardile vanta una lunga e consolidata esperienza alle spalle accumulata collaborando con varie società sportive. Rimanendo in campo pallavolistico, ha collaborato a fine anni ‘90 con la Gierre Roma ma anche Unrra Casas, Volley Santa Teresa (per due stagioni) e Messana Tremonti. Ma non meno positiva si è rivelata la collaborazione con la società di pallacanestro femminile della Pcr Messina. Inoltre come personal trainer ha seguito nel corso della loro carriera atleti di un certo peso in campo pallavolistico.

Mauro Omodei

Il presidente Mauro Omodei

“Sono ben lieto di potere mettere le mie capacità a disposizione della Messana Tremonti. Conosco bene l’ambiente e sono legato al presidente Mauro Omodei da un rapporto di amicizia e stima reciproca. E’ una persona corretta, un passionale, sempre disponibile al confronto e che quando prende un impegno lo mantiene sempre, cosa non scontata nel mondo della pallavolo”.

Con il mister Pastone avete già concordato il programma da seguire?  “Con Giovanni ho parlato nei giorni scorsi: dovremo poi incontrarci di persona per stabilire nei dettagli che tipo di preparazione dovremo svolgere sia in questa prima fase del pre-campionato che nel corso della stagione. In generale penso che nel mese di settembre andremo a svolgere un lavoro di sviluppo e potenziamento fisico-muscolare dividendoci tra il campo di atletica leggera e la palestra, intervallate dalle sedute di pesi. Nei mesi successivi subentrerà la parte tecnica mentre, per quanto riguarda il mio compito, andremo avanti soltanto con un lavoro di richiamo del tono muscolare mediante i pesi”.

Commenta su Facebook

commenti