Pepe (2 VIDEO): “Questo gruppo merita ben altra classifica. Risaliremo presto la china”

Il difensore centrale Enrico Pepe nella sua prima uscita ufficiale a Messina (foto Paolo Furrer)
Il difensore centrale Enrico Pepe nella sua prima uscita ufficiale a Messina (foto Paolo Furrer)

Il difensore centrale Enrico Pepe nella sua prima uscita ufficiale a Messina (foto Paolo Furrer)

In ordine di tempo è stato il primo dei tre ex della Paganese ad accasarsi in riva allo Stretto. Il difensore Enrico Pepe è anche l’unico fin qui ad essere anche stato presentato ufficialmente nella sala stampa del San Filippo, dove ha chiarito – una volta di più – quanto abbia pesato la presenza di Grassadonia sulla panchina del Messina: “Non ho avuto dubbi con il mio procuratore, non appena ho appreso che qui c’era lui. Sono cresciuto con il mister a Salerno e soprattutto per questo ho scelto il giallorosso. Magari ci sarei arrivato comunque, perché la società ha una grande storia ed un certo blasone, ma è ovvio che vedere Gianluca qui mi dà uno stimolo in più”.

In pochi giorni il centrale, in grado di agire sia a sinistra che a destra nel trio di difesa tanto caro a Grassadonia, ha avuto modo di apprezzare le doti dei suoi nuovi compagni, per i quali ha parole di grande stima: “Questo è un gruppo forte, che merita ben altra classifica. Conoscevo Ignoffo, che è stato mio compagno a Siracusa, e che con la sua esperienza potrà darci un grande aiuto e preziosi consigli. Iuliano era con me a Salerno, mentre conoscevo di fama Maiorano. Franco e Caturano sono stati invece miei compagni a Pagani. Tutto questo mi aiuterà ad integrarmi al meglio”.

Il suo trasferimento si è concretizzato grazie alla collaborazione del Chievo, che ha rilevato dalla Paganese metà del cartellino, condividendone proprio con il Messina la comproprietà: “È un’altra soddisfazione. Spero di confermarmi anche in prospettiva, per la mia carriera, ora che si è interessata a me una società di questa importanza”.

Dopo la promozione ottenuta a Pagani due stagioni fa proprio con Grassadonia in panchina, Pepe e compagni sono chiamati ad ottenere una permanenza che rappresenterebbe di fatto la conquista della Lega Pro unica e della terza serie: “Abbiamo vinto il campionato di Seconda Divisione con gli azzurro-stellati, ma rispetto ad allora, con otto promozioni dirette ed altrettante retrocessioni, sono cambiate tante cose. C’è grande equilibrio e non a caso è in grande difficoltà, nonostante un organico di grande qualità, anche l’Ischia, la cui situazione ho seguito dal vivo in Campania. A maggior ragione noi vogliamo vincere, per iniziare nel migliore dei modi il girone di ritorno. Ci attende una sfida impegnativa ma c’è tutto il tempo per rifarsi”.

Pepe ha saltato la tradizionale partitella infrasettimanale ma si candida subito ad un posto da titolare, al fianco di Ignoffo e Silvestri, mentre Cucinotta dovrebbe accomodarsi in panchina: “Ero fermo da due o tre settimane, quindi un affaticamento era forse inevitabile. Ma da venerdì mi sono allenato con la squadra. Sono pronto: ho grande voglia di fare bene e dare il mio contributo. E sono certo che anche Franco e Caturano contribuiranno alla risalita della squadra in classifica”.

Questa l’intervista video al neo-acquisto del Messina Enrico Pepe:

Questa la conferenza stampa del tecnico del Messina Gianluca Grassadonia:

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com