Peloritana sconfitta a Palermo: la Mabbonath vince 6-5

Il nuovo anno non inizia con il sorriso per la Peloritana. A Palermo, contro la Mabbonath, il girone d’andata si conclude con una sconfitta per 6-5 al termine di una partita combattuta e che, considerata la caratura tecnica dell’avversario – uno dei più forti del campionato -, al di là del risultato finale lascia ben sperare per il futuro. Padroni di casa in vantaggio due minuti dopo l’inizio della gara con Christian Napoli, ma i messinesi reagiscono e al 7′ trovano la rete del pari con Giorgio Abate. Al 17’ la Mabbonath passa nuovamente in vantaggio con La Rosa, ma nel giro di cinque minuti Abate mette in piedi il suo show e batte per due volte il portiere avversario prima con un preciso diagonale e poi con un tap-in sulla respinta dell’estremo difensore palermitano. Al 28’, però, il risultato torna in parità con un gol di Rizzo.

La Peloritana

La Peloritana

Nella ripresa è Massimiliano Fede – tornato sulla panchina della Peloritana nel corso delle festività natalizie al posto del dimissionario Corrado Martelli – a entrare in campo e a riportare in vantaggio i suoi al 13’, ma poco dopo Tarantino realizza la rete del 4-4, poi tocca a Di Trapani ribaltare il risultato in favore dei palermitani. Un’incertezza difensiva permette ancora a Di Trapani di andare in gol e, al 20’, è Fede a chiudere il festival delle reti.  La Mabbonath si impone quindi per 6-5, ma la Peloritana dà una grande dimostrazione di forza contro la terza della classe, considerate anche le assenze per squalifica di Salvatore D’Urso e Carlo Martelli, oltreché di Branca.

Time out

Time out

“Sono molto soddisfatto del gioco espresso – le parole di mister Fede a fine gara -. I ragazzi hanno dimostrato grande spirito di sacrificio ed una grande maturità e questo fa solo ben sperare. Considerato il calibro dell’avversario, galvanizzato dalla vittoria della Coppa Italia, e dalle diverse assenze per squalifiche ed infortuni tutto ciò deve solo accrescere l’autostima e consolidare questo gruppo che ha tutte le carte in regola per salvare la categoria. Uscire da Palermo con gli applausi del pubblico fa sempre piacere, certo il pareggio sarebbe stato un giusto premio. Comunque ripartiamo con slancio, c’è tutto il girone di ritorno per fare un buon calcio a 5”. La Peloritana è attesa sabato prossimo da una nuova trasferta, a Villasmundo contro l’Assoporto Melilli, valida per la prima giornata del girone di ritorno.

Mabbonath Futsal – SC Peloritana 6-5
Marcatori: 2’ p.t. Napoli (M), 7’, 21’ e 23’ p.t. Abate (P), 28’ p.t. Rizzo (M), 13’ e 20’ s.t. Fede (P), 15’ Tarantino (M), 18’ e 19’ s.t. Di Trapani (M)
Mabbonath: Giuliano, Di Trapani, Cipolla, Napoli C., Tarantino, Di Carlo, Rizzo, Napoli B., Lo Nigro, La Rosa, Palazzotto, Perna. All: Antonio Gallo
Peloritana: D’Arrigo, Abate, Fede, La Valle, Smedile, Fumia, Guglielmo, Colavita, Micari, Piccolo, Giordano, Parisi. All: Massimiliano Fede

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti