Pallavolo Messina in piena emergenza

A qualche giorno dalla gara contro il Lamezia, l’emergenza infortuni per la Pallavolo Messina non è stata ancora risolta. La condizione fisica del palleggiatore Luca Degli Esposti, che ha subito un infortunio al ginocchio nel corso del primo set del match di domenica, non è ancora chiara. Il giocatore giallorosso è al momento seguito dallo staff medico della società, ma sarà necessario aspettare i risultati della risonanza magnetica prevista in questi giorni. La società ed i tifosi peloritani si stringono attorno a Luca che, dopo la partenza per l’estero di Federico Pagliara, ha preso sulle proprie spalle il carico della squadra, portandola avanti nel campionato con passione e dedizione. Un augurio di pronta guarigione, affinché possa continuare ad essere presente in campo insieme ai compagni per le ultime gare di campionato. La società in queste ore valuterà, di concerto con il mister, le soluzioni tecniche che consentano di poter superare l’assenza di Degli Esposti e garantire quell’equilibrio necessario per raggiungere l’obiettivo finale della salvezza. ISO_4453C

Intanto il roster giallorosso è tornato ad allenarsi al PalaJuvara sotto lo sguardo attento dell’allenatore Flavio Ferrara, che rappresenta il pilastro portante per la giovane squadra messinese, soprattutto in questo momento. «La situazione che ci troviamo ad affrontare è estremamente complessa – afferma mister Ferrara – e non possiamo che attendere notizie su un eventuale recupero di Luca. Abbiamo intensificato gli allenamenti e devo ammettere che i nostri atleti stanno rispondendo bene, dimostrando che esiste un gruppo solido in campo. Inoltre Andrea Alaimo, chiamato domenica scorsa a sostituire Degli Esposti in campo, continua ad allenarsi nel ruolo di alzatore, anche con sessioni specifiche. Andrea è un ragazzo giovane e si sta impegnando al massimo per sostenere i compagni nel miglior modo possibile. In ogni caso la pausa pasquale sarà per tutti noi l’occasione utile per riflettere e valutare i passi successivi da compiere. Abbiamo superato numerose difficoltà ed imprevisti nel corso di questo campionato e continueremo ad andare avanti con determinazione ed un pizzico di testardaggine».

La forza di un gruppo così giovane, come quello della Pallavolo Messina, sta anche nel crescere insieme, come singoli e come squadra, e nell’imparare velocemente. I ragazzi hanno già dimostrato di aver portato avanti netti miglioramenti in questi mesi di campionato e di avere un forte spirito di adattamento. L’incontro in casa con il Pulsano, previsto per sabato 26 aprile, è ancora sufficientemente distante da consentire di recuperare la concentrazione in vista dell’obiettivo finale della stagione.

 

 

Commenta su Facebook

commenti