Palazzolo, Antonio Cannavò cerca il gol: “Sto bene, sono contento per la squadra”

Antonio Cannavò, attaccante del PalazzoloAntonio Cannavò, attaccante del Palazzolo

All’ufficio stampa del Palazzolo parla da leader Antonio Cannavò, attaccante tra i più prolifici ovunque abbia militato, vicino alle 100 reti in campionato dopo avere fatto le fortune di Igea Virtus, Milazzo e Rocca di Capri Leone tra le compagini nelle quali si è espresso a suon di reti. L’ attaccante messinese non si è ancora sbloccato ma non fa drammi anteponendo i successi della squadra: “Fare gol per un attaccante è importante, ti fa stare bene e permette di acquisire ancora più fiducia per le gare a venire. Sto bene fisicamente, questa è la cosa più importante, ho avuto delle buone palle gol sia con l’Ebolitana che contro il Gelbison senza tuttavia capitalizzarle ma sono ugualmente contento che la squadra abbia vinto e dimenticato la sconfitta contro la Sancataldese” afferma Cannavò. La compagine calabra è ultima della classe ma nessuna distrazione nell’ambiente gialloverde:“Sottovalutare i nostri avversari sarebbe un autogol. In serie D tutte le partite sono insidiose e meritevoli di essere affrontate con la più alta concentrazione possibile” conclude il “Gallo” pronto ad alzare la cresta per il bene del Palazzolo.

Commenta su Facebook

commenti