Otto società presentano ricorso alla Covisod. Anche il Savona si arrende

SavonaIl Savona saluta ufficialmente la serie D. Terza defezione estiva tra i Dilettanti

Delle 165 società aventi diritto a partecipare al campionato di Serie D 2020/2021 San Marino e Vigor Carpaneto hanno rinunciato all’iscrizione. Dei nove sodalizi, con istruttoria negativa a seguito della valutazione della Co.Vi.So.D, otto club hanno presentato ricorso nei termini previsti. La Covisod esprimerà alla Lega Nazionale Dilettanti, entro il 4 agosto, parere motivato sui ricorsi proposti. La decisione sull’ammissione ai Campionati verrà assunta il prossimo 6 agosto dal Consiglio Direttivo della Lnd, il quale potrà escludere anche quelle Società che, a seguito di accertamento, si siano rese responsabili della presentazione di documentazione amministrativa falsa e/o mendace.

Covisod

La Covisod dovrà esprimersi entro il 4 agosto su otto ricorsi

Soltanto il Savona non ha presentato alcuna documentazione. “È con grandissimo dispiacere che informiamo tutti della oggettiva impossibilità a proseguire il cammino intrapreso. La decisione di non iscrivere la società al prossimo campionato è dolorosa, ma l’unica possibile. L’impegno di ciascuno è stato massimo nel tentativo di permettere un finale diverso e per questo vogliamo ringraziare tutti coloro che con infinita dedizione e grande professionalità hanno dimostrato nel corso della stagione che si sta per chiudere, e in particolare in questi ultimi difficili mesi, un appassionato attaccamento ai colori, ai valori, alla storia di questa società. Ed è questa passione che rende la giornata di oggi incredibilmente triste. Nessun ricorso sarà proposto avverso la comunicazione odierna di Co.Vi.So.D. in quanto non sussistono le condizioni per iscrivere la società al campionato di serie D 2020/2021”. Salgono così a tre le defezioni già certe tra i Dilettanti.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva