Orlandina, Sodini: “Sono l’unico responsabile. Non toccate i miei ragazzi”

Sodini e JohnsonCoach Sodini e Johnson si scambiano il cinque

Non si spezza la spirale negativa in cui è entrata da due mesi l’Orlandina. A Biella matura l’ennesima sconfitta, ma Marco Sodini da grande condottiero nel dopo gara del Lauretana Forum fa scudo ai suoi ragazzi e si assume ogni responsabilità per la sconfitta maturata nel corso dell’ultimo quarto. «Delle ultime nove partite giocate ne abbiamo perse otto, ma sono tanti mesi che non abbiamo la squadra al completo. Stiamo vivendo anche noi le complicazioni legate al Covid-19, non tanto come contagi, ma più per questioni legate ai trasporti, alla necessità di giocare negli ultimi due mesi senza due-tre giocatori importanti ogni tre giorni. La partita per noi è durata tre quarti, poi siamo crollati dal punto di vista fisico».

Orlandina

L’Orlandina si carica durante un time-out

Le assenze stanno pesando oltremodo: «Posso dire che c’erano anche degli errori tecnici o cose che potevano essere fatte meglio. Al di là di questo però do un messaggio a tutti: abbiamo deciso di puntare su ragazzi molto giovani e nella nostra idea di squadra c’erano quattro giocatori senior, Fall, Bellan e i due americani, e tutti i ragazzi intorno. I giovani però si sono trovati a dover essere loro a fare le cose insieme agli altri. In questa partita abbiamo ritrovato Floyd, ma nelle partite scorse ci mancava uno dei due Usa».

Non manca comunque l’autocritica: «Allora dico a tutti quelli che amano la pallacanestro e commentano in positivo o negativo: prendetevela con me. Non voglio sentire una virgola contro questi ragazzi, che si fanno ogni volta undici ore di viaggio e arrivano stravolti. Non sono neanche giocatori fatti e finiti, per cui qualche volta può succedere, come nell’ultimo periodo, di crollare e fare male le cose. Ribadisco, se c’è un responsabile di tutto sono io. Metto davanti me stesso di fronte a ogni errore che viene fatto, mi arrabbierò con loro nello spogliatoio se reputo che sia la cosa giusta per farli migliorare. Per il resto, per tutto le cose negative, dovete rivolgervi esclusivamente a me».

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva