Orlandina Pride B2B, la strada tracciata è quella giusta

Consensi unanimi sono stati registrati da parte degli addetti ai lavori e delle numerose aziende che hanno partecipato al primo Orlandina Pride B2B organizzato dalla società di via Beppe Alfano giovedì 15 maggio presso il Resort Borgo Abacena di Tripi in provincia di Messina.
Nel convegno di apertura si sono alternati prestigiosi ospiti che, moderati dal Direttore Marketing e Comunicazione dell’Upea Orlandina Basket Aurelio Coppolino, hanno rappresentato ai partners commerciali ed ai media presenti lo stato dell’arte delle diverse strategie manageriali inerenti alle singole squadre ed al movimento del basket nazionale: Tolomei per la Lega Nazionale Pallacanestro, Sindoni, Coppolino e Pozzecco per l’Upea Orlandina, Marchese per la Pms Torino, Grasso per la Sigma Basket Barcellona e Mayer per la Moncada Agrigento.
Dopo una breve pausa e grazie al lavoro degli Account Manager orlandini, le diverse aziende e gli ospiti presenti hanno potuto conoscersi creando una rete comunicativa in grado di favorire potenziali e futuri rapporti imprenditoriali e commerciali. Il progetto, per bocca di gran parte dei partecipanti, avrà ben presto una certa prosecuzione. Molto interessanti gli interventi dei relatori di cui riportiamo, in ordine di esposizione, una sintesi.

La sala con tutti i presenti all'Orlandina Pride B2B

La sala con tutti i presenti all’Orlandina Pride B2B

Aurelio Coppolino – Direttore Marketing e Comunicazione UPEA Orlandina Basket
“Il momento economico globale spinge, anche le squadre di basket, a trovare nuove strade in grado di favorire gli investimenti dei privati. Solo attraverso un continuo scambio di idee e strategie tra le diverse squadre che compongono il nostro movimento potremo farci percepire dalle aziende non più solo come un costo dovuto alla passione sportiva, ma come una concreta opportunità di business. Per questo scopo, insieme alla mia Società ai vertici di LNP ed alcuni colleghi, ho reputato utile organizzare questo incontro. Se avremo pazienza e perseveranza non potremo che raccogliere fruttuosi risultati.”
Enzo Sindoni – Presidente UPEA Orlandina Basket
“Sono orgoglioso di poter ospitare una iniziativa che ci vede promotori. Le nostre specificità ci hanno da sempre consigliato un approccio propositivo, volto al miglior risultato da conseguire attraverso un’attenzione a tutti gli elementi e stakeholders. Oggi, nonostante le contingenze, ravvedo molteplici opportunità che sta a tutti noi (Istituzioni, Società e Partners Commerciali) cogliere convintamente”.
Nicola Tolomei – Direttore Marketing Lega Nazionale Pallacanestro
L’Orlandina B2B si inserisce perfettamente, così come le iniziative portate avanti quest’anno da Torino, Trento, Verona e da qualche altra, nella strategia che insieme ai vertici di LNP stiamo cercando di portare avanti. Le 178 realtà della nostra Lega hanno bisogno di una sempre maggiore strutturazione manageriale ed è per questo che a breve daremo indicazioni formali in tal senso. Il successo delle Final Six, dell’All Star Game e di un campionato che nei playoff sta raggiungendo il suo l’apice di interesse, ci spingono a perseverare su questa strada con fiducia. Il progetto di una TV a noi dedicata che LNP e CONI stanno portando avanti proprio in questi giorni, non potrà far altro che supportare tale impegno”.
Cristina Grasso – Responsabile Marketing SIGMA Basket Barcellona
“Il lavoro di quest’anno della nostra Area Marketing, nonostante le diverse congiunture negative, è riuscita ad aumentare di alcuni punti percentuali le entrate derivanti dai contratti pubblicitari. Abbiamo deciso di concentrare la nostra attenzione nel territorio e prova di questo è il progetto sociale rivolto ai più piccoli denominato “Fai canestro con la mente”; esso avrà una sua prosecuzione attraverso il Camp estivo tra giugno e settembre.”
Cristian Mayer – Direttore Sportivo MONCADA Agrigento
“Quando ho iniziato la mia esperienza come giocatore prima che Direttore Sportivo ad Agrigento, ho potuto constatare sin da subito l’assoluta necessità di un progetto in grado di trasmettere cultura cestistica. Il territorio non ha grandissima tradizione sotto questo punto di vista e la sua situazione sociale ed economica, che le diverse classifiche ufficiali la relegano agli ultimi posti, ha reso e rende tale percorso alquanto complesso. Il fondamentale supporto del mio Presidente, che è anche principale ed unico sponsor, è alla base insieme ai risultati sportivi della nostra promozione in Gold. Adesso dovremo sicuramente percorrere una nuova strada che, tra l’altro, ci porterà ad inserire in Società nuove figure professionali capaci di farci ulteriormente crescere”.

Il folto gruppo di addetti ai lavori presenti a Tripi per l'Orlandina Pride B2B

Il folto gruppo di addetti ai lavori presenti a Tripi per l’Orlandina Pride B2B

Gianmarco Pozzecco – Coach Orlandina Basket
“Oggi come oggi, quando ti trovi in contesti dove sono presenti soggetti diversi, devi riuscire ad accettare le peculiarità ed anche i difetti altrui se miri ad ottenere risultati positivi. Fare squadra è il segreto, ma non è una strada sempre semplice. Quest’anno sono stato fortunato perché sono presenti nel roster uomini fra di loro molto diversi e questo arricchisce tutti. Ad esempio, Soragna di circa 40 anni e di Mantova da una parte e Tommy Laquintana di 18 anni e pugliese dall’altra. Modi e mondi diversi che hanno trovato una sola strada”.
Domenico Marchese – Responsabile Comunicazione e Commerciale MANITAL PMS Torino
“PMS Torino nasce dalla fusione nel 2009 tra la Pallacanestro Moncalieri e la Pallacanestro San Mauro. Oggi la Società conta oltre 150 aziende sostenitrici che vengono periodicamente sollecitate attraverso incontri B2B dedicati; anche attraverso ad essi siamo riusciti ad avviare progetti come “MoleCola”, la prima cola interamente italiana, ed una interessante partnership con Caffè Vergnano. L’incontro di oggi ritengo sia estremamente importante poiché potrebbe rappresentare uno spartiacque in grado di favorire la crescita delle singole Società e quindi dell’intero movimento. Concentrarsi anche su condivise strategie di marketing, oltre che sui propri risultati sportivi, credo possa permettere un cambio di passo da molti sterilmente auspicato”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com