Orlandina, Cardani: “Amarezza per l’epilogo ma la squadra è in crescita”

Orlandina BasketBartoli si spende in difesa

Al PalaLido, teatro nella storia recente dell’Orlandina di battaglie epiche anche in massima serie, per il club del presidente Sindoni è maturato al fotofinish il terzo ko consecutivo in campionato. I paladini non riescono a schiodarsi dallo zero in classifica ma l’analisi del tecnico biancoazzurro è giustamente improntata alla massima fiducia nei confronti dei suoi ragazzi.

Orlandina Basket

Diouf difende il canestro dell’Orlandina

«Abbiamo toccato quattordici punti di vantaggio nel terzo quarto – dichiara coach Marco Cardani nel post gara –. È stata sicuramente la miglior partita della stagione per noi. È un bel segnale per la nostra crescita, non era facile in un campo così complicato, contro una squadra con giocatori esperti che poi hanno ribaltato la partita negli ultimi dieci minuti e nel supplementare. I rimbalzi offensivi e gli undici falli in più a favore per loro hanno indirizzato a gara, così come le nostre cattive percentuali da tre punti. Eravamo senza il nostro miglior realizzatore finora, ma i ragazzi hanno risposto bene, non facendo pesare l’assenza di King. Menzione d’onore per Diouf, Poser e Bartoli. Significa che la squadra c’è, è viva. Siamo convinti che questa sia la strada giusta per arrivare a raggiungere i nostri obiettivi». 

The following two tabs change content below.