Orlandina Basket: due-tre settimane di stop per il playmaker Jonny Flynn

La società Orlandina Basket ha comunicato che gli esami strumentali cui è stato sottoposto l’atleta Jonny Flynn hanno evidenziato la presenza di una lesione muscolare di primo grado al bicipite femorale destro. I tempi di recupero per il playmaker statunitense oscillano tra i 15 e i 20 giorni. Al contempo la società ha informato che l’infortunio occorso a Bradford Burgess, che l’ha gravemente limitato nella partita di Bologna, sta per essere assorbito del tutto. L’ala dell’Orlandina, dopo aver subito la lussazione del primo metatarso del pollice della mano destra, si allenerà regolarmente coi compagni in settimana per essere pronto domenica per la sfida casalinga con Roma.

Commenta su Facebook

commenti