Nuova Pallacanestro Messina, l’invito di Molino: “Tifosi, venite a sostenerci!”

NPMPalla a due Nuova Pallacanestro Messina

Dovrà attendere i risultati dagli altri campi la Sicily Express Courier Nuova Pallacanestro Messina per conoscere il proprio avversario nelle semifinali playoff del girone Sud della serie D. I giallorossi infatti osserveranno il turno di riposo all’ultima giornata della stagione regolare e sono già certi del terzo posto conquistato durante la regular season. Gela e Comiso si sfideranno a distanza per la prima posizione, mentre Piazza Armerina e Pozzallo si giocheranno il quarto posto, ultima posizione valida per gli spareggi; per una curiosa coincidenza le quattro squadre ancora in lotta si sfideranno a incrocio, la ventiduesima giornata prevede infatti Comiso contro Pozzallo e Piazza Armerina contro Gela. Ad introdurre questo turno “anomalo” è l’ala Benedetto Molino.

Benedetto Molino in maglia Spadafora

Quali sono le tue condizioni fisiche? Nel match contro Canicattì sei sceso in campo nonostante un infortunio che ti condiziona da tempo.

Attualmente sono al 50% della condizione, lentamente sto recuperando però non voglio tirarmi indietro nel momento del bisogno e quindi scenderei in campo anche ”su una sola gamba”.

La vittoria di Canicattì vi ha assegnato definitivamente il terzo posto in classifica, un risultato sicuramente positivo considerato che la squadra è nata quest’anno e avete avuto problemi di infortuni che ancora vi tormentano. Sei soddisfatto di quanto fatto fino a ora?

Vincere a Canicattì è stato il coronamento di un sogno, cioè classificarsi al terzo posto, cosa che non immaginavamo a inizio anno e a cui nessuno inizialmente pensava. I playoff sono stati la ciliegina sulla torta di un buon campionato disputato sempre in alta classifica, gli infortuni che ci hanno tormentato, prima quello di Comelli, poi quello di Gugliotta finché è stato con noi, quello di Stuppia, e il mio non ci hanno permesso di dare continuità ai risultati, abbiamo perso qualche partita di troppo, penso soprattutto alle due trasferte di Acireale e Caltanissetta, gare alla nostra portata perse di un solo punto, che hanno fermato un po’ la nostra corsa al secondo posto.

NPM Messina

NPM – San Luigi Acireale

Passerete una domenica di riposo aspettando di sapere chi fra GelaComiso sarà il vostro avversario nei playoff. Chi preferiresti incontrare?

Per nostra fortuna abbiamo 15 giorni di riposo perché domenica riposiamo e poi c’è una settimana di sosta prima dei playoff che speriamo ci consenta di recuperare a pieno gli infortunati. A questo punto fra Gela e Comiso non cambia tanto, sono entrambe delle formazioni forti, tutte e due vogliono vincere il campionato, dal canto nostro ce la giocheremo fino alla fine non avendo niente da perdere e tenteremo di fare lo sgambetto sia all’una che all’altra.

Nonostante le difficoltà avete dimostrato nei momenti difficili di essere un gruppo compatto, vedi le partite di PozzalloCanicattì. Dove potete arrivare nei playoff?

Se è vero che nei momenti di difficoltà si vede il gruppo noi è dall’inizio dell’anno che siamo in difficoltà perché non abbiamo avuto mai la fortuna di essere al completo, sia la domenica non potendo disputare una partita con 10 elementi a referto, sia durante la settimana durante gli allenamenti. A questo abbiamo supplito in parte con la forza del gruppo, perché se non c’è unità di intenti questi risultati non si potevano ottenere e proprio per questo invito i nostri sostenitori a venire al campo e a starci vicino perché abbiamo tanto bisogno di loro, noi daremo il massimo per arrivare il più lontano possibile.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti