Niente passi falsi, battuto il Cocuzza: quarto successo di fila per l’Eagles Palermo

CocuzzaEagles-Cocuzza
Quarta vittoria consecutiva per la Eagles Basket guidata da Flavio Priulla che, nell’ottava giornata di Serie C, supera in casa il Peppino Cocuzza per 74-67 dopo una prova non fortunatissima al tiro, ma sopperita da un’eccellente intensità difensiva.

Match da non fallire per i biancorossi al PalaDallaChiesa, nonostante un avversario tosto e in salute come il Cocuzza San Filippo del Mela. Avvio di match positivo per i palermitani, un po’ tutti a turno a bersaglio, limitando difensivamente gli ospiti che ad ogni modo trovano la via del canestro tirando molto bene dal perimetro e mettendo a referto quattro triple nel primo quarto. Solo quelle, perché la Eagles non concede più di tanto, trovandosi dopo 10’ di gioco avanti 20-13.

Ritmo che si abbassa nel secondo parziale, durante il quale però non calano affatto le medie realizzative dei padroni di casa. Transizioni da intense difese non mancano, vanno a nozze Tagliareni solito combattente su ogni possesso e Vranjkovič, bravo a tirare con continuità anche da oltre l’arco. In generale si segna meno rispetto al primo quarto, ma anche un clamoroso auto canestro permette ad Eagles di andare al riposo sul +12 (39-27).

Rientro dagli spogliatoi non affatto positivo, invece, per i biancorossi nel terzo quarto. Tre palle perse consecutive e 0-3 di parziale che costringono coach Priulla ad un timeout dal quale, in effetti, Eagles esce nuovamente rinfrancata e ‘pronta’ mentalmente. Difensivamente viene lasciato sempre lo stretto indispensabile al Cocuzza, che intanto resta incollato al match, anche grazie a qualche errore di troppo da sotto dei palermitani. Quando sembra potersi creare la forbice tra le due squadre, proprio negli ultimi 20 secondi del terzo parziale arrivano cinque punti degli ospiti che riportano in equilibrio il divario a 10’ dalla fine sul 54-43.

Cocuzza

Varotta (Cocuzza) foto Filippese

Sono ancora le transizioni a premiare la Eagles che punge con l’intento di non avere sorprese nel finale. Tinto pulisce l’area ospite con due rimbalzi a canestro, mentre capitan Dragna fa valere il fisico nel pitturato. I biancorossi scappano velocemente via nel quarto, alzando il muro in difesa davanti ad un Cocuzza mai domo. Vantaggio biancorosso che tocca quota 17 punti a metà quarto (68-51), margine di sicurezza che permette anche lo sfogo degli ospiti che riducono lo scarto con due bombe di Varotta sino al 74-67 finale.

Eagles Palermo-Cocuzza San Filippo 74-67
Parziali: 20-13, 19-14, 15-16, 20-24
Eagles: Tinto 13, Rappa, Giardina 6, Listwon 7, Jurkaitis 8, Bruno, Vranjkovic 21, Bagnasco ne, Tagliareni 7, Dragna 12. All. Priulla, Ass. All. Aiello e Ducato
Cocuzza: Varotta 19, Toto 9, Porcino, Cassisi 10, Albo 8, Spanò, Polekauskas 12, Bellomo 5, Cocuzza, Scilipoti 4. All. Li Vecchi
Arbitri: Alvin Perrone e Luca Moschitto di Catania

Commenta su Facebook

commenti