Letojanni torna a vincere: 3 a 0 esterno al Volley Valley

Attacco di Carmelo MazzaUn attacco di Carmelo Mazza

La Savam Costruzioni Letojanni ottiene sul campo del Volley Valley i tre punti che voleva per riprendere subito a muovere la classifica e aprire un nuovo ciclo vincente nel campionato di serie B maschile. Al Pala “Pietro Mascagni” di Catania è finita con il successo per 3 a 0 della formazione di mister Ferrara. Una gara iniziata sotto i migliori auspici per Letojanni che si portava avanti di quattro punti (3 a 7), poi qualche errore di troppo permettevano ai locali di impattare sull’8 pari. Il nuovo strappo di Schifilliti e compagni veniva ricucito dai padroni di casa che davano vita a un finale testa a testa che terminava con un  23 a  25 in favore dei messinesi, grazie a 5 attacchi di Mazza.

Il secondo parziale si apre con il Letojanni in vantaggio di 3/4 lunghezze sugli avversari, fino a quando Saitta (il migliore tra i suoi) rimetteva ordine in campo, dando il via alla ripresa del team etneo. Sull’4 a 8 per gli ospiti, dopo due battute sbagliate di Saraceno, i locali davano vita a un break di 4 a 1 che riportava il set in perfetto equilibrio. Il gioco procede nel segno del punto a punto fino al 16 a 15, quando Mazza e soci allungavano sul +5 (16-21) grazie al contributo fondamentale del giovane centrale Giacomo Pino. Sul 19 a 22, i letojannesi subivano un calo d’attenzione che il Volley Valley sfruttava per operare il sorpasso (23 a 22). Al rientro in campo dopo il time out di Ferrara arrivava il colpo di coda necessario per mettere le mani sul set (chiuso a 23).

Nel terzo ed ultimo parziale, dopo una prima parte in equilibrio (13 pari), i letojannesi scavano una forbice sempre più alta sino al 25 a 18 finale.

Volley Valley Catania – Savam Letojanni 0-3
Set: 23-25, 23-25, 18-25

Volley Valley Catania: Platania 4, Saitta 11, Genovese 10, Di Franco 3, Scuderi 3, Chiesa (L), Mancuso 1, Saraceno 15. N.e. Bandieramonte, Buremi, Gazzarà, Bonelli. All: Bonaccorso
Savam Letojanni: Schipilliti 2, Schifilliti 3, Degli Esposti, Corso 12, D’Andrea 4, Pino 4, Princiotta 14,  Mazza 13, Remo 4, Ruggeri (L). N.e. Mastronardo e Scollo. All: Ferrara
Arbitri: Galia di Trapani e Tanania di Palermo

Commenta su Facebook

commenti