Netto successo del Cus Unime nel derby. La Rescifina lotta per un tempo

RescifinaRescifina Messina (foto De Felice)
La formazione di coach Tonino Interdonato non riesce a dare continuità al successo ottenuto sul campo di Catanzaro e viene battuta al PalaTracuzzi per 65-37 al termine di un derby a due facce. Solo nel primo quarto le padrone di casa combattono punto a punto poi un break di 17-6 chiude i giochi. Nel secondo tempo gara ormai decisa, attenzione già rivolta ai prossimi impegni.   
Stracittadina amara per la Polisportiva Giuseppe Rescifina Messina che cede la posta in palio al CusUnime di coach MassimoZanghì, vittorioso al PalaTracuzzi col punteggio di 65-37. Il Cus Unime con questo successo vendica la sconfitta patita all’andata e riscavalca in classifica proprio la Rescifina incappata nella classica giornata no ed alle prese con le assenze in cabina di regia non facilmente gestibili dallo staff tecnico.
Nonostante il passivo patito nel primo quarto la gara procede sui binari dell’equilibrio con le due squadre che si sopravanzano di pochi punti, al 10′ il 16-15 delle padrone di casa premia di misura Vento e compagne.

Dal secondo quarto di gioco il canovaccio cambia, alcuni buoni tiri sputati dal ferro, una manovra poco mobile con molti palleggi sul posto e alchimie tattiche non facili da trovare di fronte ai raddoppi difensivi ospiti complicano i giochi della Rescifina che cede la seconda frazione di gioco per 6-17 con il Cus Unime avanti nel punteggio in doppia cifra di svantaggio sul 22-32.

Cus Unime

Cus Unime Basket

Nel secondo tempo il Cus Unime prende fiducia e legittima il successo, la Rescifina esce lentamente dalla gara segnando solo 8 punti a fronte dei 18 punti ospiti. L’esperta Certomà e Boncompagni portano punti alle compagne, dall’altro lato la migliore marcatrice è la giovane stellina AnnaRescifina (8), seguita da Vento (7).
Nell’ultimo quarto poco da segnalare, nel finale leggero sussulto locale con Kalach ma la serata non era quella giusta contro un avversario con maggiori rotazioni. La Rescifina dopo il ko è costretta a guardare oltre ai prossimi impegni a partire dal quartultimo stagionale sul campo della vicacapolista Rainbow Catania in programma il 9 febbraio.
Rescifina Messina – Cusunime 37-65 
Parziali: 16-15, 22-32, 29-50
Rescifina Messina: Marchese 6, Turiano, Kalach 6, Davì 4, Melita  Re., Giordano, Melita Ra., 2, Cosenza, Rescifina 8, Codagnone, Spadaro 4,Vento 7. All. Interdonato
Cusunime: Scordino 8, Pellicano’, Scardino, Certoma’ 10, Polizzi, Neilande 19, Natale, Grillo 3, Ingrassia I. 16, Ingrassia G., Boncompagni 9. All. Zanghi’
Arbitri: Perrone e Barbagallo
The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti