Nella “Sala Sinopoli” la presentazione della “Stagione della Filarmonica Laudamo”

PalaculturaIl Palacultura Antonello che ospiterà i concerti del cartellone dalla Filarmonica Laudamo

Il 29 settembre, alle ore 11, presso la “Sala Sinopoli” del Teatro Vittorio Emanuele sarà presentata la nuova “Stagione concertistica della Filarmonica Laudamo di Messina”, la più antica associazione concertistica siciliana, giunta al 98º anno di attività, presieduta dal prof. Domenico Dominici.

Musica

Il prof. Domenico Dominici

Il cartellone, allestito per la sesta stagione consecutiva da Luciano Troja, prevede 30 concerti, con ideali percorsi musicali: classica/antiqua, jazz e nuovi linguaggi, e Accordiacorde, serie di concerti in collaborazione con l’E.A.R. Teatro di Messina. I concerti si svolgeranno di domenica al Palacultura Antonello, alle 18.
 Gli otto appuntamenti della mini-rassegna Accordiacorde, invece, si svolgeranno i giovedì alle 19, nella Sala Laudamo o nella Sala Sinopoli del Teatro di Messina. Il concerto di inaugurazione, che avrà luogo al Palacultura, domenica 14 ottobre, alle 18, vedrà protagonista Alexander Lonquich, uno dei più grandi pianisti del nostro tempo. In programma due capolavori della letteratura pianistica: le “Variazioni Diabelli” di L.V. Beethoven e la Sonata n. 23, D960 di Franz Schubert. Il variegato cartellone della Stagione concertistica al Palacultura sarà improntato alla tradizione, attraversando secoli di musica, con capolavori del barocco, dello stile classico e del romanticismo, e digressioni aperte alla contemporaneità che andranno dal jazz al tango argentino.

Musica

Il pianista Alexander Lonquich

La serie dei concerti del giovedì Accordiacorde, giunta alla sesta edizione, che si terrà presso la Sala Laudamo o la Sala Sinopoli, sarà più orientata verso nuovi linguaggi musicali. Continuerà, inoltre, il percorso già intrapreso per la formazione e il perfezionamento musicale dei musicisti messinesi, giovani e meno giovani, che saranno coinvolti in laboratori, masterclass, concerti, in collaborazione con grandi artisti e con enti, istituzioni musicali e culturali internazionali, di cui sarà data ampia comunicazione nel corso della presentazione. In linea con questa filosofia di apertura e connessioni, da questa stagione la Filarmonica Laudamo avrà una nuovissima veste grafica, realizzata da un pool di studenti, coordinati dai docenti dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, in una splendida sinergia dello Stretto. L’incontro di sabato è aperto a chiunque voglia partecipare o sottoscrivere gli abbonamenti per l’intera stagione. Il programma generale della “Stagione concertistica 2018/2019” sarà visionabile sul sito della Filarmonica Laudamo (www.filarmonicalaudamo.it) oppure potrà essere ritirato direttamente nella sede in via Peculio Frumentario 3 o negli esercizi commerciali designati per la vendita degli abbonamenti.

The following two tabs change content below.
Redazione Messina Sportiva

Redazione Messina Sportiva

Commenta su Facebook

commenti