Nel girone Occidentale cade la capolista Balestrate. In vetta adesso c’è la Eagles Palermo

Una fase del match di andata fra Gruppo Zenith Messina e Cestistica Torrenovese

Nel girone Orientale del campionato di Serie D Regionale, la terza giornata registra la sconfitta della capolista Fortitudo Balestrate, superata dalla Nuova Agatirno Capo d’Orlando per 89-79. Una sconfitta inaspettata per i palermitani, reduci da due successi consecutivi. L’Agatirno è una squadra di grande talento, anche se giovane, ma in questo campionato può dare filo da torcere a tutti e lo ha dimostrato con l’affermazione ottenuta al PalaValenti. Ottima la prova di Matteo Galipò (24 punti), bene anche il fratello Giorgio (16), Gambardella (14) e Albo (12). Al Balestrate non sono bastati i 26 punti di Calò.

Coach Varotta (Orsa Barcellona)

Coach Varotta (Orsa Barcellona)

Vince in casa l’Or.Sa. Barcellona, che supera nettamente, di fronte ai 200 del PalAlberti la Virtus Trapani per 88-67. Nonostante l’assenza del placco Krajeswkj, ci hanno pensato Gugliotta e Varotta a trascinare i compagni con 25 punti a testa. Buona prova di squadra dei barcellonesi, bravi a tenere sempre in mano le redini della gara. La squadra trapanese ha messo in mostra un ottimo Genovese (23 punti), bene anche Campo (16).

Seconda affermazione esterna per il Gruppo Zenith Messina che passa al PalaTorre per 53-71. Sul campo della Cestistica Torrenovese la squadra di Baldaro non rischia nulla, difende alla grande nel primo tempo, tenendo a debita distanza i nebroidei, che non riescono ad esprimere le proprie potenzialità. Per i peloritani ottima prova di Soldatesca, autore di 22 punti, ma decisivo anche in difesa con una miriade di palloni riconquistati. Buone note anche da Carnazza (17), Buono (16) e dal sorprendente Presti (13). Per l’Aquila Nebrodi il solo Urso (19) non basta.

Giovanni Pace, 27 punti per lui a Marsala

Giovanni Pace, 27 punti per lui a Marsala

Seconda vittoria anche per la Nuova Pallacanestro Marsala, che fra le mura amiche supera per 96-86 l’Amatori Messina. I nero arancio giocano la solita gara generosa, mettono in mostra Calarese (24) e Pace (27). Ma dopo un buon primo tempo, chiuso in vantaggio (43-44) nel terzo parziale subiscono il ritorno dei lilibetani. Nel quarto finale il tentativo di rimonta si ferma sul 80-79, la squadra di coach Pizzo ristabilisce le distanze e per la formazione di Mario Maggio rimane poco da fare. Fra i padroni di casa ottime le prove di Frisella (30) e Gaspare Pizzo (22).

Il derby tutto palermitano fra Eagles e CUS ha visto prevalere le “aquile” per 86-69. La Eagles Basket di coach Ortenzi ha superato con slancio l’ostacolo Cus Palermo, nella gara giocata domenica al PalaMangano. Il risultato finale legittima una prova condotta dall’inizio alla fine da parte dei biancorossi, che viaggiano spediti con tre vittorie su tre partite giocate. La terza affermazione consecutiva per i palermitani è arrivata nel recupero giocato mercoledì sera contro l’Or.Sa. Barcellona battuta per 82-75. Adesso la Eagles è sola in testa alla classifica con 6 punti.

Commenta su Facebook

commenti