Modica: “Soddisfatto per la reazione. Ritroviamo un’identità, ripartiamo da questo cuore”

ModicaModica si sbraccia dalla panchina (foto La Macchia)

Può celebrare il primo successo stagionale il Messina di Giacomo Modica, che si è imposto per 3-2 a Palazzolo, spezzando un lunghissimo digiuno ed ottenendo finalmente alla decima giornata importanti risposte dagli under, come gli esordienti Meo e Bucca, e il bomber Mascari miglior realizzatore di squadra con i due centri di Palazzolo, che seguono quello all’esordio a Portici.

Il presidente Sciotto in tribuna a Palazzolo (foto La Macchia)

Può gioire il tecnico peloritano, intervenuto ai microfoni del sito ufficiale dell’ACR: “Spero inizi oggi il nostro campionato. Abbiamo messo abnegazione e cuore. È stata una sofferenza, non era certo una partita in discesa. Ma siamo apparsi vogliosi e determinati e non abbiamo mollato”.

Una reazione che vale doppio, dopo lo 0-5 incassato per mano della Vibonese, il momento più basso di un avvio di stagione da horror: “Sono molto soddisfatto, ringrazio i ragazzi per l’atteggiamento mostrato. La partita è stata un po’ particolare, rocambolesca. Ma la vittoria è un toccasana dopo giorni duri e le sollecitazioni ricevute da un ambiente giustamente demoralizzato. Ho visto una bella reazione, dopo il rigore fallito e lo svantaggio. Ripartiamo quindi da questa ritrovata identità”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti