Modica: “Costretti sempre a rincorrere. Abbiamo saputo soffrire e siamo stati premiati”

ModicaLe indicazioni di Modica dalla panchina (foto Giovanni Chillemi)

Il tecnico del Messina Giacomo Modica può celebrare il terzo successo consecutivo, conquistato contro il Portici: “È una vittoria importante, in una partita complicata. Siamo stati caparbi nel voler centrare il risultato. Abbiamo sofferto, siamo stati un po’ fortunati. La difficoltà è sapere che dobbiamo rincorrere domenica dopo domenica e non possiamo fermarci per il nostro obiettivo. Ci godiamo questa vittoria sofferta, ho visto l’umiltà dei ragazzi di calarsi nella partita con grande dedizione”. 

Bettini

Subito incisivo il neo-acquisto Bettini (foto Giovanni Chillemi)

Hanno inciso un po’ i pesanti carichi di lavoro che hanno caratterizzato la sosta natalizia: “Nel complesso la squadra si è espressa bene, nonostante le gambe pesanti per il buon lavoro svolto durante la sosta. Ci mancano freschezza mentale e gamba, che avremo tra qualche settimana”.

Il successo è maturato nel finale, dopo che l’ACR aveva rischiato a più riprese di andare sotto: “Il rigore? Non so, ero distante. Cassaro dice che non l’ha toccato quando lui l’ha spostata, ho motivo di credere al ragazzo. Meo, il nostro portierino, ha fatto la parata sul rigore e poi ha salvato in un’altra occasione, dopo un disimpegno infelice, ma anche noi abbiamo sbagliato tante opportunità, soprattutto nel chiudere la giocata”. 

Cocuzza

Cocuzza ha cercato invano la via del gol (foto Giovanni Chillemi)

Il doppio cambio Mascari-Ragosta determinante ai fini della vittoria: “Ho la fortuna di avere dei giocatori importanti, mi dispiace quando devo lasciarli fuori. C’erano fuori anche Migliorini e Bettini, che avevano dei problemi: il secondo ha giocato grazie a un antidolorifico. Siamo contenti per il risultato e dobbiamo cercare di ritrovare tutti per dare un nuovo impulso al campionato”.

La caccia ai play-off è ufficialmente scattata: “Ancora è lunga, ma siamo partiti col piede giusto nel girone di ritorno, almeno per il risultato. Abbiamo recuperato due punti, ma ancora siamo ad otto lunghezze dalla zona play-off e dobbiamo rincorrere”. 

Commenta su Facebook

commenti