A Milazzo e Salina in esposizione i David di Donatello di Al Pacino e Liza Minnelli

Cinque David di Donatello, assegnati ad Al Pacino premio speciale per l’interpretazione de “Il Padrino”, Liza Minnelli e il regista Bob Fosse per il musical “Cabaret”, Silvana Mangano per “Lo scopone scientifico” di Comencini, Yves Montand per “Cesar et Rosalie” e mai ritirati, saranno al centro della V edizione di MareFestival – Premio Troisi: il 5 luglio anteprima a Messina, il 19 a Milazzo e dal 20 al 24 a Salina sarà celebrata la storia dell’Oscar del cinema italiano, che dal 1957 al 1977 è stato consegnato durante la Rassegna dell’Irrera a Mare di Messina e Taormina, prima di essere trasferito a Roma.

Matt Dillon e Massimiliano Cavaleri

Matt Dillon e Massimiliano Cavaleri

I riconoscimenti, in oro su base di pietra malachite quadrata disegnati da Bulgari, riproduzione della scultura di Donatello, sono custoditi da oltre 40 anni nel patrimonio storico dell’ex Ente Provinciale per il Turismo promotore del Festival nel cosiddetto “Ventennio d’oro”, poi confluito nella Provincia Regionale, oggi Città Metropolitana di Messina. “Ho colto subito con entusiamo l’idea del direttore artistico di MareFestival Massimiliano Cavaleri di esibire questi oggetti così preziosi e intrisi di significato culturale – sottolinea il commissario straordinario della Città Metropolitana Filippo Romano – rappresentano uno spaccato della nostra storia recente particolarmente straordinario e di respiro internazionale: la vetrina di questo nuovo festival che in pochi anni è diventato un appuntamento di prestigio, in due splendide location come Milazzo e Salina, non può che essere un doveroso e opportuno omaggio ai David made in Sicily”.

Il Premio Speciale David per Al Pacino

Il Premio Speciale David per Al Pacino

Alle serate prenderanno parte anche Daria Ballo, la nipote di Michele, patron della rassegna messinese che calamitava in riva allo Stretto celebri divi hollywoodiani, e il critico e storico del cinema Nino Genovese, con una retrospettiva. MareFestival sarà presentato il 5 luglio a Messina con un Opening Event a Palazzo Zanca e poi alla Marina del Nettuno per proseguire martedì 19 luglio a Milazzo con una giornata di appuntamenti e un Gran Galà nella Marina Garibaldi, il clou nell’isola di Salina (da mercoledì 20 a domenica 24) per cinque giorni di cinema, musica, moda e cultura. L’evento, con madrina Maria Grazia Cucinotta, nel 2015 ha avuto ospiti del calibro di Matt Dillon, Sergio Castellitto, Margaret Mazzantini, Serena Autieri, Sabina Guzzanti, Valeria Solarino, Giovanni Veronesi, ed è patrocinato da Città Metropolitana di Messina, dai Comuni di Santa Marina Salina, Malfa, Milazzo e Messina, e dal CRAL Messina.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti