Milazzo-Acireale: punti pesanti al “Salmeri”. Il Sant’Agata anticipa e sogna l’allungo

MilazzoIl Milazzo ha battuto lo Sporting Viagrande

Turno cruciale per il campionato di Eccellenza “B”, dove i punti – giunti al 21esimo turno – iniziano a pesare come macigni sia in testa che in coda. Si parte oggi pomeriggio con la capolista Sant’Agata impegnata in quel di Giarre, contro una squadra che in casa ha spesso fatto soffrire anche le compagini più accreditate.

L’esultanza alla “moda” per i ragazzi di Ferrara

I ragazzi di Ferrara però non vogliono saperne di interrompere il cammino ripreso dopo il secco 2-0 rifilato al Milazzo. Il ko di Palazzolo è ormai alle spalle ed un successo oggi pomeriggio aumenterebbe la pressione sulle inseguitrici, soprattutto sul Milazzo e sull’Acireale che si sfideranno domani al “Salmeri”, nel vero big match di giornata. I rossoblù dopo la sconfitta del “Fresina” sono finiti a -5 dalla vetta, ma non ritengono ancora chiuso il discorso primo posto nonostante la squadra di Rufini non possa permettersi ulteriori passi falsi.

Il tecnico mamertini dovrà però fare a meno di tre pedine fondamentali come D’Arrigo, Lucarelli e Cucinotta e dall’altra parte c’è un’Acireale che arriva con i gradi di seconda in classifica ed è del tutto intenzionato ad estromettere dai giochi proprio il Milazzo. Turno favorevole, almeno sulla carta, per San Pio X e Palazzolo: gli etnei sono impegnati a Viagrande contro una squadra nel pieno della propria missione per agganciare la salvezza diretta, mentre i gialloverdi ospitano un Rocca di Caprileone in grande salute per effetto delle cinque vittorie consecutive conquistate.

Il Pistunina torna a giocare al “Celeste”

Punti salvezza in palio anche al “Bacigalupo” di Taormina, dove lo Sporting  ospita lo Scordia sognando l’aggancio a quota 32. Con un successo i ragazzi Marco Coppa allontanerebbero ulteriormente la zona playout, in cui erano ripiombati all’inizio del girone di ritorno. Questo pomeriggio arriva invece al “Celeste” l’esordio interno per Ciccio Romeo sulla panchina del Pistunina, con i rossoneri che ospitano un Rosolini in caduta libera nel tentativo di allontanare il penultimo posto. Chiudono la giornata lo scontro salvezza tra Biancavilla e Real Avola e la sfida tra le ultime due della classe Torregrotta e Belpasso.

Commenta su Facebook

commenti