Messina Volley, coach Cacopardo: “Questa stagione un’ottima base per la prossima”

Messina VolleyLe ragazze del Messina Volley esultano a fine gara

Il Messina Volley conclude la stagione 2021/2022 di Serie C femminile FIPAV con 37 punti, frutto di 12 vittorie e 10 sconfitte, con 45 set conquistati e 38 persi.

Mister Danilo Cacopardo

Le ragazze del direttore generale Mario Rizzo per tutta la stagione sono riuscite ad adattarsi alle varie vicissitudini legate alla pandemia ed alle partenze di alcune giocatrici per motivi di lavoro o studio. Ottimo l’innesto delle nuove arrivate che, se pur giovani, sono subito entrate nei meccanismi della squadra ed amalgamate al gruppo. Il Messina Volley è una società che punta molto sui giovani ed infatti, anche quest’anno, a fare il salto in prima squadra sono state ben 3 giocatrici del 2007, che si sono bene distinte quando sono state chiamate in causa. A fare un bilancio di questa stagione è il coach giallo-blu Danilo Cacopardo, che si è inizialmente soffermato sulle diverse circostanze che lo hanno costretto in diverse occasioni a stravolgere l’assetto tattico della squadra: “Quello che è accaduto in questa stagione è importante per capire la nostra capacità di adattamento a situazioni estreme, come i problemi legati alla pandemia, oppure il fatto che siano partite delle ragazze e, di conseguenza, abbiamo cambiato delle situazioni di gioco. Le giocatrici hanno risposto benissimo se si considera il fatto che alcune atlete hanno dovuto cambiare due volte il ruolo in campo. A prescindere da questo, la squadra ha mantenuto la sua integrità, la sua caratteristica e la sua continuità. Questo è accentuato da una stagione compressa visto che, in tre mesi, abbiamo alternato un allenamento ad una partita. Tutto ciò mi fa ben sperare per la prossima stagione”.

Messina Volley

Mister Danilo Cacopardo a colloquio con le sue atlete

Il tecnico delle leonesse si è successivamente soffermato sulle giovani 2007 che si sono affacciate in prima squadra; “E’ una caratteristica che ci appartiene e che negli scorsi anni interessava intere generazioni. E’ chiaro che, con due anni di fermo dei settori giovanili, questo è un problema e sono da encomiare le tre ragazze che sono venute in prima squadra. In realtà è come se hanno fatto un salto dall’under 14 e dunque hanno dovuto colmare un gap repentinamente in allenamento e lo hanno fatto con ottimi risultati”. Infine mister Cacopardo ha dato un indirizzo per il prossimo anno: “Questo rappresenta un’ottima base per la stagione che affronteremo, soprattutto perché in una squadra femminile di pallavolo sono importanti gli equilibri che si formano nel gruppo e, già da quest’anno, alcune ragazze si sono prese delle responsabilità che prima non avevano e questo è fondamentale in quanto si è creata una base con persone di grande personalità e di grande presenza in campo, viatico per la prossima stagione”.

Autori

+ posts