Messina, si sono aggregati Stranges e Iudicelli. Inzoudine deve aspettare ancora

Marco StrangesMarco Stranges in allenamento con il Cosenza

Formalmente non c’è ancora la firma, ma alla ripresa il tecnico del Messina Giacomo Modica può contare su due volti nuovi. Si sono infatti aggregati ai nuovi compagni l’attaccante Marco Stranges e il centrocampista Pierluigi Iudicelli, che arrivano in prestito dal Cosenza.

Pierluigi Iudicelli

Pierluigi Iudicelli con la divisa della “Berretti” del Cosenza

A seguirne la crescita negli ultimi anni è stata seguita da una vecchia conoscenza del calcio messinese, il responsabile del settore giovanile del Cosenza Enzo Patania. A presentarli è proprio il tecnico che si accomodò sulla panchina del FC all’inizio della stagione 2003-04, che si chiuse poi con la storica promozione in A. “Si tratta di due ottimi prospetti, che abbiamo notato nelle scuole calcio di Castrolibero e Pianopoli – ricorda Patania –. Non hanno ancora esordito in prima squadra, ma la società li girerà in prestito fino a giugno proprio perché intende scommettere ancora su di loro”.

Stranges, che nel 2017 ha sostenuto provini in Austria e Germania, tra Salisburgo e Monaco, “è una seconda punta rapida e tecnica, in grado di agire sugli esterni. È stato condizionato da qualche acciacco fisico, che sembra avere finalmente superato”, aggiunge Patania. Iudicelli invece “è un centrocampista centrale, dotato di buona coordinazione e tiro”. Potrebbe rappresentare una valida alternativa in mezzo al campo, dove Bossa è stato un po’ discontinuo dopo le grandi premesse estive.

Enzo Patania

Enzo Patania è il responsabile del vivaio rossoblu (foto Cosenza Channel)

Si annunciano invece tempi più lunghi per il centrocampista Yvan Inzoudine, cresciuto nelle giovanili di Lens e Guingamp. La società peloritana ha predisposto tutti gli incartamenti di natura burocratica richiesti per il tesseramento ed ora attende il transfer dalla Francia. Come nel caso dell’attaccante brasiliano Granado, tesserato un mese dopo il suo sbarco in Sicilia, potrebbe essere necessaria un’altra settimana di tempo. Improbabile quindi una definizione della sua posizione in tempo per l’esordio casalingo del 2018 contro il Portici.

Ecco la rosa aggiornata dell’ACR Messina (in grassetto gli under):
Portieri – Meo (classe 2000), Prisco (’97), Rinaldi (’98).
Difensori – Bruno (’90), Bucca (’98), Cassaro (’89), Cozzolino (’98), Manetta (’91), Polito (’99).
Centrocampisti – Balsamà (2000), Bettini (’89), Bossa (’98), Inzoudine (’96), Iudicelli (’99), Lavrendi (’86), Lia (’97), Migliorini (’88).
Attaccanti – Carini (’99), Cocuzza (’86), Granado (’94), Mascari (’99), Ragosta (’86), Rosafio (’94), Stranges (’99), Yeboah (’94).

Marco Stranges

Marco Stranges con la divisa ufficiale del Cosenza

Questo il riepilogo del mercato invernale giallorosso (sette acquisti e dodici cessioni):
Arrivi – Rinaldi (Monticelli), Granado (Victoria Hotspurs), Yeboah (Roccella), Bettini (Pont Donnaz Hone Arnad), Inzoudine (Guingamp), Stranges (Cosenza), Iudicelli (Cosenza).
Partenze – Gagliardini (Biagio Nazzaro Chiaravalle), Colombini (San Donato Tavarnelle), Mosca, Tricamo (Sant’Agata), Fofana (Città di Messina), Mariani, Maiorano, Pezzella, Scopelliti (Cittanovese), Bonadio (Cittanovese), Doukouré (Tirrenia), Dezai (Palazzolo).

Commenta su Facebook

commenti