Messina-Matera non si gioca dal 1982. Fu vittoria a tavolino per gli ospiti

I tifosi sugli spalti del San Filippo

Il confronto tra Messina e Matera manca dal 1981-82. Nella gara valida per il torneo di C2 sul campo ebbero la meglio i giallorossi per 2-0, in gol al 49’ con Alivernini ed al 73’ con Marescalco, ma la vittoria venne successivamente assegnata ai lucani. Uno 0-2 a tavolino determinato dal ricorso presentato dagli ospiti sulla base di quanto accadde al centrocampista Gambini il quale, dopo essere stato colpito da un oggetto lanciato dagli spalti, abbandonò il terreno di gioco. In generale le due compagini si sono affrontate prevalentemente tra la fine degli anni 60 e l’inizio dei 70. Nel 1968-69 il primo incrocio, con la netta affermazione dei padroni di casa che si imposero per 3-0. Ad aprire le marcature al 9′ l’autogol di Giannattasio, raddoppio al 52′ di Luppi e tris al 56′ di La Rosa. Nella stagione seguente (1969-70) la sfida si chiuse a reti inviolate, così come nella prima giornata di ritorno del 1970-71. Nel 1971-72 successo dei peloritani, vittoriosi di misura per 1-0, con rete al 56’ di Corucci.

I tifosi del Matera

I tifosi del Matera

Nuovo 1-0 in favore del Messina nel 1972-73 con Pittofrati su rigore, al 34’, nelle vesti di match-winner. Nonostante quei due punti, i giallorossi piombarono comunque in Serie D, mentre il Matera si salvò di un soffio. Campionato 1974-75: al secondo turno maturò un perentorio 4-1 ai danni dei lucani. Assoluto protagonista Castronovo, autore di una tripletta (12′, 32′ e 46’ su rigore). Al 60′ Chisena per gli ospiti e all’82′ Tripepi completarono il tabellino dei marcatori. Nel 1976-77 il Matera passò in riva allo Stretto per 1-2. Vantaggio firmato al 42′ da Picat Re, momentaneo pari ad opera di Garganico al 51′ su rigore e gol partita al 68′ di Chimenti. Al termine di quella stagione il Messina andò incontro ad un’altra retrocessione in D. Il bilancio complessivo recita dunque di quattro vittorie dei locali, due pareggi e due affermazioni del Matera, delle quali una a tavolino.

Il tabellino dell’ultimo precedente, Messina-Matera 2-0 (poi 0-2 a tavolino) del 21 febbraio 1982:
Messina: Anellino, Longo, Maglio, Massaro, Colaprete, Napoli, Mondello, Lenoci, Marescalco, Jannucci, Alivernini.
Matera: Casiraghi, Pierobon, Melis, De Pasquale, Rossi, Angelini, Lupini (71′ Piochi), Arzeni, Pavese, Gambini (5′ Trezza), Tomba.
Arbitro: Falsetti di Roma
Marcatori: 49′ Alivernini, 73′ Marescalco

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com