Martina e Isabella: “I nostri indimenticabili 9 giorni in crociera con Professione Lookmaker”

Da sinistra, sedute, Isabella Collogrosso e Martina Chillè alle prese con i parrucchieri di "Professione Lookmaker"
Da sinistra, sedute, Isabella Collogrosso e Martina Chillè alle prese con i parrucchieri di "Professione Lookmaker"

Da sinistra, sedute, Isabella Collogrosso e Martina Chillè alle prese con i parrucchieri di “Professione Lookmaker”

Enorme soddisfazione per l’esperienza vissuta, non senza nascondere la speranza di poterla ripetere in futuro. Sono i sentimenti dominanti nelle parole di Martina Chillè e Isabella Collogrosso, le due ragazze messinesi che dal 9 al 17 gennaio scorsi, su una nave della Msc Splendida, hanno preso parte – in qualità di modelle – a “Professione Lookmaker”, il talent show televisivo ideato da Sandro Leoniddi per il settore moda, a beneficio di parrucchieri ed estetisti.

da sinistra Isabella Collogrosso e Martina Chillè sulla nave, mentre sfoggiano  alcune delle estrose acconciature per loro realizzate

da sinistra Isabella Collogrosso e Martina Chillè, assieme a un’altra modella, mentre sfoggiano alcune delle estrose acconciature per loro realizzate

A entrambe le protagoniste abbiamo chiesto di tracciare un consuntivo dei loro 9 giorni vissuti tra i porti del Mediterraneo, con partenza da Civitavecchia e tappe a Genova, Marsiglia, Barcelona (una notte e un giorno di navigazione), Tunisi e Palermo. Ma anche di rivelare qualche retroscena sul come è nato in loro il desiderio di partecipare.

Isabella e Martina a tavola

Isabella e Martina a tavola

“Tutto inizia con con la segnalazione da parte di Giuseppe Stramandino e Giuseppe Caggegi – esordisce Martina Chillè – per partecipare a questa favolosa avventura. Così, insieme alla mia compagna di viaggio Isabella Collogrosso, partiamo il 9 gennaio per Roma, dove, presso l’accademia L’oreal, a Piazza di Spagna, incontro Roberto Bombardieri, famoso lookmaker italiano, che propone quello che sarà il mio nuovo look con annesso drastico ma ammiccante taglio di capelli. Il 10 è la data della partenza da Civitavecchia con la compagnia navale MSC, per una crociera tutta mediterranea di una settimana. Sulla nave Splendida inizia il vero impegno lavorativo con una “task force” sui miei capelli e su come essere truccata – aggiunge Martina-. Vengo ridisegnata più volte ed in vari couture primavera estate del grande stilista Nino Lettieri, nella serata d’onore dedicata alla moda, per poter sfilare in un’incantevole location, davanti a tutto lo staff del programma e agli ospiti della nave. Lascio immaginare le indescrivibili emozioni ma anche i timor da me provati in quegli istanti. Tuttavia ritengo che questa esperienza mi abbia molto formata – sottolinea ancora la Chillè-. Ho conosciuto persone professionalmente preparatissime ad altissimo livello, nonchè tutte le altre modelle con le quali sono tuttora in contatto. Spero che ci sia una continuazione, che sicuramente condividerei nuovamente assieme alla mia amica Isabella con la quale mi ci sono trovata benissimo. Desidero finire con i più sinceri ringraziamenti alla redazione, agli organizzatori ma soprattutto allo staff che ci ha seguite, acconciate, truccate e “sopportate” per una indimenticabile settimana”.

Isabella Collogrosso in un momento di relax, mentre introduce lo scenario della nave Msc sullo sfondo

Isabella Collogrosso in un momento di relax, mentre introduce lo scenario della nave Msc sullo sfondo

La parola passa a Isabella Collogrosso. “Noi ragazze eravamo in 8 sulla nave – esordisce – e siamo state scelte dallo staff per fare da modelle per le varie dimostrazioni; per lo show di capelli di Roberto Bombardieri; per quello dei lookmaker che hanno vinto la scorsa edizione; per l’esibizione della casa di extension Great Lenghts e per la sfilata della nuova collezione dello stilista Nino Lettieri. Noi ragazze eravamo costantemente impegnate a lavorare e collaborare con lo staff, ma non mancavano anche i momenti di svago in cui potevamo goderci la crociera con serenità: gli eventi sulla nave, la serata di Gala con il Comandante, le cene al ristorante, le serate in discoteca, i pomeriggi in piscina o a mollo nell’idromassaggio, la serata al casinò. Penso che questa esperienza professionale avrà sicuramente un bel valore a livello di curriculum artistico e di moda – prosegue “Isa -. Ci siamo trovate in un ambiente veramente bello, professionale, con persone di rilievo quali Jocelyn, Bombardieri, Nino Lettieri, Mariagrazia Longhi, Francesca Rettondini.  Ho stretto contatti professionali conoscendo tantissime persone che lavoravano e che partecipavano ai casting di professione lookmaker. E’ stata una bellissima esperienza lavorare per loro sulla nave”.

Isabella Collogrosso a Tunisi su un cammello

Isabella Collogrosso a Tunisi su un cammello

Isabella, tu e Martina avete provato imbarazzo nel guardarvi allo specchio, quando facevate da “cavie” agli estrosi esperimenti di truccatori e parrucchieri in competizione?

Non eravamo per nulla imbarazzate. Io, ad esempio, non mi ero mai vista con i capelli rossi. E’ stato bello anche osservare la gente comune sulla nave che ci ammirava in modo sorpreso. Anche il taglio che ho adesso è opera di Bombardieri, da cui abbiamo ricevuto tanti consigli. E comunque una modella deve essere professionale per cui, imbarazzo o no, devi mostrare ciò che hanno creato su di te. Avere accanto una persona come Martina è stato troppo divertente, ormai con tutte le sfilate siamo diventate amiche. Anche in cabina stavamo assieme, e caratterialmente siamo andate molto d’accordo”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti