“L’Universitario Messinese” lancia il nuovo sito

Universitario Messinse

L’Universitario Messinese da pagina di facebook, che in quasi cinque anni ha superato i 12.000 fan, è diventato sito internet (www.universitariomessinese.it).

Universitario Messinese

Il logo dell’Universitario Messinese

I fondatori Salvatore Mamì e Simone Intelisano con la pagina di facebook hanno cercato di raggruppare e far divertire, con dei link “pungenti”, buona parte degli studenti ottenendo importanti risultati e, da questo, hanno capito che un portale internet avrebbe potuto avere un ruolo informativo importante per gli studenti. Infatti all’interno del sito si possono trovare tutte le novità relative all’UniMe, fare chiarezza sugli aspetti burocratici, promuovere eventi e discutere di tutto ciò che riguarda l’Ateneo. Proprio in questi ultimi tempi infatti la pagina di facebook ha rappresentato un vera fonte di risposte per gli utenti che da un lato evitavano una lunga fila in segreteria e dall’altro mettevano in risalto problematiche di vario tipo, che spesso sono state risolte anche grazie all’intervento delle varie migliaia di utenti che ogni giorno seguono L’Universitario Messinese. I due admin si sono trovati dunque a rispondere a tante domande come ad esempio quelle relative alla Unime Card, alla convenzione Atm, all’Isee, ecc. Alla fine del 2015 la pagina ha anche lanciato un servizio di newsletter che conta già quasi 2.000 iscritti. I due creatori hanno così presentato il sito internet: “Il sito è frutto di mesi di idee, di lavoro e di esperienza in questi anni di dialogo con gli studenti e non sostituirà affatto la pagina Facebook, che continuerà a svolgere lo stesso ruolo di questi ultimi anni. Con il sito vogliamo raggruppare in un unico portale tutte le notizie che interessano di più gli studenti, vogliamo dare a loro un nuovo mezzo dove dar voce alle loro esperienze e inoltre vogliamo riuscire ad aprire uno spazio di dialogo e confronto fra studenti e rappresentanti di dipartimento/associazioni studentesche. Ma non ci fermiamo di certo qui, perché L’Universitario Messinese è un cantiere sempre aperto e già abbiamo altre novità in serbo per il futuro”.

The following two tabs change content below.