L’Under 18 del Santa Teresa Volley vince in rimonta sull’Azzurra Messina

Vince e convince l’Under 18 del Santa Teresa Volley. La formazione diretta da Roberto Scala supera per 3 a 1 l’Azzurra Messina allenata da Marika Di Bartolo. E’ stato un match avvincente, le coriacee giocatrici ospiti hanno iniziato bene il primo set, imponendosi sul filo di lana per 25-23. Punte nell’orgoglio Cristina Orlando e compagne hanno prontamente reagito ed hanno chiuso bene i successivi tre set con parziali larghi: 25-14, 25-18 e 25-17. Per le Santateresine la vittoria vale il terzo posto in graduatoria con 12 punti in sette gare e la ferma volontà di continuare a fare bene nelle partite rimanenti da qui alla fine del torneo. Bene le schiacciatrici Maria Pia Manuli, Asia Tamà e Giulia De Luca sempre puntuali negli attacchi decisivi. Ottimo lavoro per le centrali Jlenia De Luca e Cristina Orlando che si sono destreggiate bene sia a muro che in avanti con ottime performance in battuta. Prende sempre più fiducia la palleggiatrice Clara Di Nuzzo, mentre il libero Mariagrazia Triolo conferisce sicurezza alla squadra sia in ricezione che in difesa. Tifose d’eccezione per le ragazzine di Santa Teresa sono state le colleghe più grandi della serie B2 che in attesa di iniziare l’allenamento hanno intonato cori da ultras a bordo campo festeggiando la vittoria insieme alle loro under.

A fine gara coach Roberto Scala commenta la vittoria delle sue ragazze: “Dopo un primo set segnato da troppi errori, abbiamo cambiato ritmo e condotto in porto il match senza grandi difficoltà per quella che è stata una buona partita che archiviamo subito proiettandoci alla gara di domenica prossima in serie D che vedrà di nuovo in campo diverse atlete protagoniste stasera”.

Tabellino:

Santa Teresa VolleyAzzurra Messina 1-3

Set: 23-25; 25-14; 25-18; 25-17.

Santa Teresa Volley: Mantarro, Di Nuzzo, Tamà, Riposo, Manuli, De Luca Giulia, Orlando, De Luca Jlenia, Colloca, Triolo (L). Allenatore: Scala

Azzurra Messina: D’Arrigo, Mondello, Dasolo, Cardullo, Arena, Alibrandi, Regalbuto, Marano, Vadalà, Allegato: Di Bartolo

Commenta su Facebook

commenti