Lucarelli: “È la partita che vale una stagione. Non faremo calcoli, vogliamo la ciliegina”

L'applauso di Lucarelli (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Gli ultimi 90′, per chiudere finalmente il discorso e festeggiare l’agognata salvezza. Sul campo il Messina ha già centrato il traguardo, ora da raggiungere a tutti gli effetti anche per neutralizzare la penalizzazione, dopo il -2 arrivato in settimana e l’altro -2 che dovrebbe essere comminato al termine della regular season (!) per la questione fideiussione. Prima di stappare lo champagne c’è però da compiere l’ultimo sforzo.

Le urla di Lucarelli

Alla vigilia del confronto di Vibo, Cristiano Lucarelli non fa troppi giri di parole e vuole adesso soltanto il lieto fine: “Quella di domani a Vibo è la partita che vale una stagione. Una stagione di grande sofferenza che vogliamo chiudere nel migliore dei modi. Abbiamo siglato un patto all’interno dello spogliatoio: domani non faremo calcoli e non ci accontenteremo, ma cercheremo di raccogliere il massimo per potere raggiungere l’obiettivo della salvezza. Vogliamo archiviare il prima possibile questa stagione per potere raccontare di avere compiuto una grandissima impresa. Cosa che con una sconfitta, o il mancato raggiungimento della salvezza, non potremmo fare. Ci teniamo a mettere la ciliegina sulla torta”.

Sanseverino avanza palla al piede, sotto lo sguardo di Lucarelli

“Abbiamo lavorato a porte chiuse e in silenzio – ha aggiunto il tecnico giallorosso all’Ufficio stampa del club – proprio perché sappiamo dell’importanza di questa partita e non abbiamo voluto sprecare energie in chiacchiere o proclami”. Out per infortunio Ciccone, Palumbo e Foresta. Il pieno recupero di Rea è la lieta notizia per Lucarelli che potrebbe ancora scegliere il 3-5-2 adottato contro il Cosenza, con Milinkovic e Anastasi sicuri punti fermi in avanti. Saranno circa 400 i tifosi giallorossi al seguito.

Questi i convocati per la partita in programma domenica 7 maggio, alle 17.30, allo stadio “Luigi Razza” di Vibo Valentia. Portieri: 1 Berardi, 12 Russo. Difensori: 24 Ansalone, 16 Bencivenga, 15 Bruno, 3 De Vito, 35 Grifoni, 6 Maccarrone, 28 Marseglia, 19 Rea. Centrocampisti: 23 Akrapovic, 30 Bossa, 26 Capua, 21 Da Silva, 33 Mancini, 8 Musacci, 4 Sanseverino. Attaccanti: 9 Anastasi, 7 Ferri, 11 Madonia, 10 Milinkovic, 27 Plasmati, 20 Ventola.

Commenta su Facebook

commenti