L’Ossidiana si rinforza con gli arrivi di Spampinato e Sollima

Felice Sollima1

Il centrovasca messinese Felice Sollima

L’Ossidiana ha messo a segno altri due colpi di mercato per potenziare l’organico della squadra di serie B di pallanuoto maschile. Dopo aver ufficializzato l’arrivo del difensore Yashveer Parmessur, l’operativa dirigenza peloritana ha definito, infatti, le trattative con il 23enne centroboa catanese Marco Spampinato e il centrovasca messinese Felice Sollima (classe ‘87).

Entrambi vantano esperienze importanti in A2, categoria dalla quale proviene direttamente Spampinato, che ha indossato, negli ultimi anni, le calottine di: Nuoto Catania, Nautilus, Muri Antichi e Acicastello. Sollima ha militato, invece, la passata stagione in B con il Cus Unime. “Sono molto soddisfatto di poter aver in rosa questi due nuovi ottimi elementi – dichiara l’allenatore Nicola GermanàSpampinato, nonostante la giovane età, ha alle spalle diversi campionati di A2 e B. E’ un giocatore dalle elevate qualità tecniche e doti umane, con il quale spero che l’Ossidiana possa fare un lungo percorso comune. Si impegna tantissimo in ogni allenamento ed è entrato subito in sintonia con il gruppo. Sollima è una mia “vecchia” conoscenza, visto che l’ho fatto esordire, appena sedicenne, in A2 con la Polisportiva Messina. E’ un ragazzo speciale, che da l’anima quando è in acqua, oltre ad avere un bagaglio d’esperienza e una duttilità tattica fondamentali per affrontare il torneo cadetto”.

Marco Spampinato

Il centroboa Marco Spampinato

E’ entusiasta dell’avventura appena cominciata Spampinato: “Volevo una società con un progetto serio a medio e lungo termine. Per questo motivo ho subito accettato la proposta dell’Ossidiana. Mi sono ritrovato, così, in un ambiente ideale con dei compagni che mi hanno fatto sentire immediatamente uno di loro”. La campagna di rafforzamento della formazione dello Stretto prevede, infine, ulteriori novità nei prossimi giorni.

Commenta su Facebook

commenti