L’Orlandina cerca la sua identità. Cardani: “Udine top team, ritmi decisivi”

Orlandina BasketNick King in avvicinamento al canestro

Dopo la brutta sconfitta arrivata al PalaFacchetti di Treviglio, torna tra le mura amiche del PalaFantozzi l’Infodrive Capo d’Orlando. La squadra di coach Cardani, ancorata a quota due punti in classifica dopo cinque turni di campionato, è attesa da un doppio importante impegno casalingo: domenica 14 arriverà la vice capolista Udine, nel weekend successivo toccherà poi ad Orzinuovi.

Il giovane Quinn Ellis in Treviglio-Orlandina

Il giovane Quinn Ellis in Treviglio-Orlandina

Capo d’Orlando, che deve ancora risolvere i problemi legati al caso Gay, dovrebbe recuperare già per la prima delle due sfide Laganà e spera di ritrovare il miglior Tevin Mack, deludente al PalaFacchetti di Treviglio. I paladini possono però sicuramente contare nella giovanissima coppia VecerinaEllis, che anche domenica scorsa hanno dimostrato un potenziale incredibile e una futuribilità che, soprattutto nel caso di Ellis, è già diventato presente.

A presentare la sfida contro Udine è coach Marco Cardani: «Domenica giochiamo contro un altro top team, una squadra che può schierare addirittura dieci senior. Udine è una formazione di grande talento sugli esterni, tanti giocatori che possono accendersi all’interno della partita e creare dei vantaggi dal palleggio: Cappelletti, Mussini, Giuri e Lacey e hanno dei “5” enormi per la categoria. Walters e Pellegrino stanno facendo la differenza dentro l’area e vicino al ferro. Le loro ali sono estremamente versatili. Sarà sicuramente una partita in cui avremo bisogno di farli giocare al nostro ritmo, contro la nostra intensità difensiva, per provare, così facendo, a colmare il gap tecnico e d’esperienza tra i due roster».

Il tecnico dell Orlandina Matteo Cardani

Il tecnico dell’Orlandina Matteo Cardani

Capo d’Orlando ha bisogno di una scossa, di una vittoria, perché l’impressione è che anche al PalaFantozzi non sia più così impossibile passare e ovviamente la salvezza passa anche dalle gare casalinghe. Le prossime due uscite daranno certamente tante indicazioni. Serve prima di tutto una grande prestazione contro Udine, condizionata da tre assenze per via del Covid, che potrebbero decisamente equilibrare la sfida. Tra due domeniche contro Orzinuovi, squadra ancora alla ricerca del primo successo in stagione, l’unico obiettivo dovrà essere la vittoria.

The following two tabs change content below.

Gabriele Ferruccio

Classe 1992, è un Giornalista Pubblicista dal 2020. Ha curato e gestito in passato diversi blog, oltre che l'Area Comunicazione di alcune società sportive.