L’Orlandina batte Rieti per 90-69 e può celebrare la permanenza in serie A2

Orlandina BasketL'Orlandina celebra la salvezza sul parquet del PalaFantozzi

L’Orlandina batte Rieti per 90-69 e ottiene la permanenza in serie A2 con una giornata di anticipo. Con questo successo la squadra di coach Sodini sale a 12 punti nel girone Blu ed è matematicamente nelle prime quattro posizioni in classifica, necessarie per mantenere la categoria.

Orlandina Basket

Samuele Moretti è stato il miglior realizzatore nel match con Rieti

Top scorer della sfida contro Rieti il classe ’98 Samuele Moretti con 17 punti, poi 15 per Taflaj, 13 per Gay, 11 per Floyd e 10 per Conti. Nel finale c’è anche spazio per i primi due punti in Serie A2 per il giovane Mattia Ravì. La sesta e ultima giornata della seconda fase del torneo vedrà i paladini ospiti di Latina domenica 16 maggio alle 18 sul parquet del PalaBianchini.

Parte leggermente meglio Rieti, che con Pepper, la tripla di Imperatori e De Laurentiis va sul 4-7. Capo d’Orlando trova la quadra e piazza un break importante con Moretti, Johnson, Taflaj e Conti, portandosi sul +12 (23-11). I laziali però non ci stanno e con Ponziani e la tripla di Pepper chiudono il parziale sul 24-16.

Orlandina Basket

Floyd è stato tra i grandi protagonisti della stagione

I primi punti del secondo quarto arrivano dopo ben due minuti di gioco dalle mani di De Laurentiis, ma con due triple di Floyd, il gioco da tre punti di Moretti e due punti di Taflaj Capo d’Orlando si porta sul +15 (35-20). Nella seconda metà di parziale si apre un botta e risposta tra Pepper e Gay. Rieti prova a tornare sotto con Imperatori e Pepper (42-33), ma Taflaj infila la tripla, Moretti inchioda, mentre dalla lunetta Ponziani manda le squadre negli spogliatoi sul 47-35.

Al rientro dall’intervallo lungo Rieti prova a rifarsi sotto con Pepper e la tripla di De Laurentiis che vale il -9 (51-42). Taflaj e Floyd tentano di tenere a distanza i paladini, ma è un ottimo Ponziani a guidare Rieti fino al -6 (56-50). Laganà, Conti e Taflaj suonano la carica, riportando i paladini sul +14 (67-53), mentre due punti di Ponziani chiudono il terzo quarto sul 67-55.

Orlandina Basket

Johnson ha trascinato l’Orlandina alla salvezza

In avvio di ultimo parziale Rieti fa l’ultimo tentativo di rimonta, ma con Laganà, Gay e Del Debbio i paladini volano sul +17 (76-59). Coach Sodini concede minuti a Ravì, mentre Pepper e Imperatori non smettono di crederci. Diouf, la tripla di Moretti e due punti di Gay portano i biancoazzurri sul +19 (84-65) che di fatto chiude la gara, con gli gli ultimi minuti solo per definire lo score finale, con i primi punti in maglia Orlandina di Mattia Ravì. Due punti di De Laurentiis chiudono la gara sul 90-69 e i biancoazzurri possono festeggiare la salvezza.

Orlandina Basket – NPC Rieti 90-69 
Parziali: 24-16; 47-35; 67-55.
Orlandina Basket: Diouf 2, Ravì 2, Taflaj 15, Conti 10, Gay 13, Floyd 11, Laganà 8, Johnson 6, Del Debbio 6, Moretti 17. Coach: Marco Sodini.
NPC Rieti: De Laurentiis 13, Ponziani 20, Pepper 18, Piccoli n.e., Nonkovic 10, Imperatori 8. Coach: Alessandro Rossi.

Autori

+ posts