Lodi: “L’obiettivo sono gli assist più dei gol. In panchina c’è tanta qualità”

Francesco LodiFrancesco Lodi si è presentato con una tripletta

Ciccio Lodi è stato grande protagonista della sfida con il Dattilo. L’esordio casalingo è coinciso infatti con una tripletta impreziosita da una punizione da cineteca: “Mi hanno accolto benissimo perché in primis è un grande gruppo. Tutti i ragazzi hanno a cuore le sorti di questa squadra e chiunque giochi o sta fuori insegue un obiettivo chiaro. Io sono stato chiamato per dare una mano e loro mi hanno messo nelle migliori condizioni possibili. Mi posso esprimere al massimo e sono contento per la vittoria e per i gol ma il mio obiettivo è far fare i gol ai miei compagni”.

Giuffrida

L’abbraccio tra Giuffrida e Lodi

Rispetto al suo predecessore, che ha avuto comunque il merito di razionalizzare e puntellare una rosa imbottita di stranieri, Costantino ha sfruttato maggiormente le opzioni a sua disposizione in panchina: “È un successo meritato dopo quello di domenica ma dobbiamo proseguire così. Il gruppo è forte, lo ha dimostrato e chiunque entra può dare una grande mano come successo a San Luca. Ciò permette scelte ottimali all’allenatore. È un grande risultato per la società. Dobbiamo continuare su questa strada ma non c’è margine per godere il successo ma vincere ti dà serenità e ti fa stare meglio”.

Le prime cinque della graduatoria hanno vinto e la lotta per la promozione e i piazzamenti playoff sembra ormai ristretta a loro: “Sappiamo che il torneo è duro, lungo e la strada è impervia. Ogni risultato potrà essere determinante. Ogni gara nasconde delle insidie ma dobbiamo rimanere in scia. Abbiamo due gare in meno ma non dobbiamo pensare a questo ma alla prossima trasferta che non sarà semplice. Cercheremo di fare quello che ci chiede il nostro allenatore e vedremo cosa otterremo. Ho seguito poco le vicende dell’Acireale, che è una grande piazza, ma guardiamo principalmente in casa nostra”.

Lodi

Lodi celebra la sua tripletta all’esordio casalingo

La doppia rimonta subito dal Dattilo non ha scoraggiato il Fc Messina, premiato dalla precisione di Lodi sui calci piazzati e dal dischetto: “Le partite durano novanta e più minuti, devi avere una chiara reazione come squadra quando le avversarie ti mettono in difficoltà. Il nostro spirito è sempre quello di fare la partita perché ne abbiamo le possibilità e perché è stata costruita per provare a vincere. Possiamo incontrare delle difficoltà ovviamente ma con la qualità dei singoli e la forza del gruppo. unite alla voglia, possiamo ottenere risultati importanti”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva