https://facebook.openinapp.co/dedomenicofranco

https://facebook.openinapp.co/dedomenicofranco

L’Infodrive Capo d’Orlando dura un tempo. Casale si conferma vice-capolista

Orlandina BasketFormenti elude la marcatura di Mack

Battuta d’arresto per la Infodrive Capo d’Orlando, che viene sconfitta a Casale dalla JB Monferrato per 97-77. Non basta un grande avvio alla formazione di coach Marco Cardani, che parte con un parziale di 0-10 e chiude il primo quarto sul 20-28. Nei restanti tre quarti Casale fa valere la sua forza e vince meritatamente la partita. Non bastano all’Orlandina i 24 punti di Tevin Mack, né i 15 di Nick King. Doppia cifra anche per il giovane Bartoli a quota 11 e per Vecerina a 10.

Orlandina Basket

Luca Valentini in palleggio per Casale

La cronaca della gara: Parte fortissimo la Infodrive Capo d’Orlando, che in meno di 3’ piazza un parziale di 0-10 che costringe gli ospiti al timeout. Nel primo quarto i ritmi sono indiavolati e i biancoazzurri, guidati dalla regia di Ellis martellano il canestro avversario a suon di triple, tra cui due di Mack e una di Laganà e chiudono il primo periodo sul 20-28. Casale però non ci sta e torna in partita con i canestri di Williams e Martinoni e le triple di Leggio. I piemontesi sorpassano i biancoazzurri a 3’ dalla fine del primo tempo e terminano i primi 20’ in vantaggio per 54-45.

Sono due punti di Hill ad aprire il secondo quarto. King risponde con una bella penetrazione, ma la gara prende la strada di Casale: parziale di 12-2 e massimo vantaggio al 24’ sul +16 (67-51). I biancoazzurri interrompono la sterilità offensiva con due canestri di Bartoli. I locali sono in pieno controllo e il terzo quarto si chiude con un canestro di Vecerina che vale il -17: 77-60.

Orlandina Basket

Federico Poser marca il piemontese Martinoni

L’ultimo parziale è utile solo per aggiornare i tabellini da una parte e dall’altra. Per la Infodrive arriva una sconfitta dopo due vittorie consecutive, ma gli uomini di coach Cardani hanno comunque dimostrato di essere sul pezzo in un campo difficile come quello della JB Monferrato, che si conferma vice-capolista a due punti da Cantù, appaiata a Udine e Pistoia.

Prossimo impegno per la Infodrive Capo d’Orlando domenica 19 dicembre alle ore 17 al PalaFantozzi contro l’Assigeco Piacenza, quinta a quota 14, in diretta su MS Channel. I paladini restano terzultimi con 6 punti all’attivo, davanti a Biella (2) e Orzinuovi, ancora a secco.

JB Monferrato – Infodrive Capo d’Orlando 97-77
Parziali: 20-28; 54-44; 77-60
JB Monferrato: Hill-Mais 16, Sarto 8, Lomele 3, Valentini F. 10, Okeke 17, Formenti 2, Williams 15, Martinoni 9, Leggio 17, Valentini L., Sirchia ne. Coach: Federico Campanella.
Infodrive Capo d’Orlando: Diouf, Mack 24, Ellis 6, Bartoli 11, Laganà 6, Poser 2, Telesca, Vecerina 10, Reggiani 3, Gori n.e, King 15. Coach: Marco Cardani.