L’Igea Virtus si gode il primato, ma il presidente Grasso mantiene la calma

Nino GrassoNino Grasso

Si gode il primato l’Igea Virtus, ma non perde di vista quelli che sono i reali obiettivi prefissati ad inizio stagione. Una salvezza tranquilla, un campionato da chiudere possibilmente nella parte sinistra della classifica. Una graduatoria che, tuttavia, al momento sfodera un sorriso a trentadue denti e racconta di un primo posto solitario frutto di un en plein straordinario. Due gol fatti e nessuno subito, sei punti in classifica ed entusiasmo alle stelle.

Dopo il riposo del lunedì, la squadra torna sul terreno del “D’Alcontres” agli ordini di mister Carmelo La Spada. L’ambiente è soddisfatto, ma tiene i piedi ben piantati a terra. Prova ne sono le parole del Presidente Nino Grasso, abituato a gestire con equilibrio situazioni di grande euforia, così come momenti di difficoltà: “Siamo felicissimi per questo primo posto. La squadra sta lavorando bene e i risultati stanno premiando il lavoro fin qui svolto. Con umiltà, però, mi sento di affermare che non dobbiamo perdere di vista il nostro obiettivo che rimane la permanenza, possibilmente rimanendo nella parte sinistra della classifica. E’ giusto essere entusiasti, ma è opportuno rimanere concentrati sempre e comunque. E’ quello che dirò alla squadra alla ripresa degli allenamenti”.

Il massimo dirigente giallorosso elogia il gruppo e il lavoro svolto fin qui da La Spada: “Sono contentissimo di questo gruppo fatto di bravissimi ragazzi che stanno anche dimostrando il loro valore sul campo. Bravissimi in campo e fuori. Un elogio merita anche il lavoro del nostro mister La Spada. L’augurio è continuare su questa strada. Prima dobbiamo raggiungere la quota salvezza. Quando arriveremo a 45 punti, guarderemo il calendario e cercheremo di capire se ci saranno i margini per toglierci qualche altra piccola soddisfazione”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti