Igea più forte con Cassaro e Postorino. Si consuma l’esodo dal Due Torri

Riccardo CassaroL'ex capitano del Due Torri, Riccardo Cassaro, celebra una rete

Ufficiale. Riccardo Cassaro e Francesco Postorino si accasano all’Igea Virtus capolista del campionato di Serie D, come voci di corridoio volevano da giorni. Entrambi restano così in Sicilia e si spostano di qualche chilometro rispetto a Gliaca di Piraino, lasciando il Due Torri dopo l’addio di Antonio Venuto scatenato  a sua volta dallo stato di difficoltà in cui versa il sodalizio adesso guidato da Giovanni Di Bartolo, deciso a non confermare lo zoccolo duro della squadra costruito dal tecnico di Villafranca.

Francesco Postorino ha collezionato 54 presenze in tre anni di Serie D

Francesco Postorino ha collezionato 54 presenze in tre anni di Serie D

Gran colpo, al contrario, per la società giallorossa, che assicura a mister Peppe Raffaele due uomini di sicuro affidamento su cui poter contare per difendere al meglio la vetta della classifica – adesso con 7 punti di scarto sulle seconde classificate – ed allungare una rosa di sicuro lontana dall’avere le caratteristiche di una corazzata.
Cassaro, difensore centrale agile e rapido, con oltre 150 presenze all’attivo nel massimo campionato dilettantistico, è nato nel 1989 a Caltanissetta ed era approdato al Due Torri dall’estate del 2014, dopo l’esperienza con la maglia del Licata e le tre stagioni con quella della Nissa. Postorino, esterno destro di centrocampo lascia invece il club tirrenico dopo una stagione e mezza, voluto lì dal tecnico Venuto che lo pescò  tra le fila della Turris.
Questo pomeriggio è dunque arrivata la firma e l’ufficialità per i due ingaggi, di fondamentale importanza per un buon prosieguo di campionato per la formazione del Longano.

L'Igea Virtus celebra un successo sotto una curva strapiena

L’Igea Virtus celebra un successo sotto una curva strapiena

E nel comunicato ufficiale del club apparso sulla pagina Facebook del club c’è anche un riferimento allo “sforzo economico sostenuto“, spinto dagli ottimi risultati ed anche dalle massicce presenze che si registrano praticamente tutte le domeniche sulle tribune dello stadio “D’Alcontres”. Successi e biglietti venduti trascinano così i barcellonesi, che non escludono ulteriori rinforzi per accarezzare con sempre meno timore una posizione di primo piano nel campionato di quarta serie, in concomitanza ai completi tracolli di big come Cavese, Frattese e Turris ed in attesa di qualche segnale dalla Sicula Leonzio di Ciccio Cozza 
Sull’agenda del responsabile dell’area tecnica Salvatore Grasso ci sarebbero inoltre il possibile addio di Sem Addamo, che ha raccolto un minutaggio esiguo e dovrebbe accasarsi al Sant’Agata oltre ad un possibile ritorno di Francesco Cardia, parecchio caldeggiato da Raffaele che anche in virtù dell’infortunio patito da Giovanni Biondo vorrebbe far rientrare il centrocampista dal Città di Messina.

Mister Catalano rilascia un'intervista a fine partita

Catalano eredita il Due Torri al terzultimo posto in classifica

Ritornando a Cassaro e Postorino, è il finale di un film già visto, con i migliori calciatori di una formazione messinese destinata a cambiare tutto che fanno le valigie verso il campo più vicino – vedi nel dicembre 2014 il passaggio di Lima, Matinella e Treppiedi dall’Orlandina al Due Torri -. All’indomani proprio di Due Torri-Igea Virtus, vista in tribuna dai due neogiallorossi, arriva il transfer la cui richiesta – nella scorsa settimana – aveva mandato su tutte le furie il presidente Di Bartolo. D’altronde l’esodo ha appena avuto inizio e se Gaetano Catalano punta a portare con sè altri cinque calciatori, Cassaro e Postorino seguono la strada imboccata da Matinella (in direzione Milazzo) e che potrebbero presto intraprendere parecchi altri calciatori. Lo stesso Cassaro aveva praticamente chiuso, quest’estate un accordo con la Vultur Rionero e non è da escludere che Giuseppe Ingrassia, in tribuna domenica possa tornare al Siracusa a cui si era avvicinato ad agosto. 
Giovedì 8 si tornerà in campo per l’unico turno infrasettimanale in programma, ma non è solo il campo a tenere banco nel campionato di Serie D. Gli animi si scaldano, il calciomercato invernale è appena cominciato. 

 

The following two tabs change content below.
Enzo Cartaregia

Enzo Cartaregia

Cronista sportivo da sempre, in MessinaSportiva da ancor prima. Cresciuto sui campi di calcio, si dedica anche all'approfondimento ed alla pallacanestro

Commenta su Facebook

commenti