Licata si rafforza col lungo americano Elyon Bush. In dubbio il suo impiego con la Costa d’Orlando

Elyon Bush (Licata)

Questa sera (palla a due alle ore 18, arbitri i sigg. Perrone e Attard) a Licata toccherà alla prima squadra di pallacanestro andare in scena. Secondo impegno casalingo consecutivo per la Studentesca Licata che completa un miniciclo di tre gare in sette giorni ospitando al PalaFragapane la forte ed imbattuta Polisportiva Costa Capo D’Orlando. Sabato è intanto arrivato il primo rinforzo straniero alla corte di coach Ettore Castorina. Si tratta dell’americano Wh Elyon Bush, pivot di trent’anni e 196 centimetri che l’anno passato ha disputato un campionato di serie C in Macedonia, trattandosi del suo primo contratto da professionista in Europa. La sua presenza per la gara di domenica è però in forte dubbio. La Vivere&Viaggiare attende infatti l’arrivo della documentazione necessaria da parte della Federazione e solo pochi istanti prima della palla a due saprà se potrà schierare il lungo statunitense.

Commenta su Facebook

commenti