L’Handball Messina centra il tris al “PalaMili” contro il Mascalucia

Formazione Maschile Handball MessinaFormazione Maschile Handball Messina

Continua a volare sulle ali dell’entusiasmo la formazione maschile dell’Handball Messina che, nell’ottavo turno di andata del torneo di serie B Regionale, supera sul parquet del “PalaMili” il temibile Handball Club Mascalucia.

Olindo Carubia (ASD Handball Messina)

Olindo Carubia (ASD Handball Messina)

La squadra di Tommaso D’Arrigo gioca un primo tempo su altissimi livelli e va negli spogliatoi con un vantaggio di ben nove reti (17-8). Sugli scudi soprattutto Francesco Costarella, autore nella sola prima frazione di gioco di dieci delle sue quattordici marcature di giornata. Il “sette” peloritano fa subito intendere ai propri avversari di non voler lasciare  nulla per strada e, già dopo pochi minuti dal fischio di inizio del match, va sopra di cinque lunghezze (6-1). La forza del gruppo non fa sentire più di tanto le assenze pesanti di Abbate e Duca e, così, l’Handball Mascalucia si trova sempre a inseguire, cercando di limitare il passivo. Nella ripresa la formazione etnea, sfruttando anche un leggero calo fisico dei padroni di casa, riesce a farsi sotto nel gioco e nel risultato, con il gap che si fa sempre minore. Intorno al 10’ l’Handball Messina si trova infatti avanti di sole quattro lunghezze (19-15) e, qualche minuto dopo, la distanza tra le due squadre è ancor più minore (24-21). Ma la rete di Giovanni Minissale (secondo miglior realizzatore dell’incontro con sei segnature) ridà forza  e coraggio ai ragazzi di mister D’Arrigo che, spinti anche dal calore del pubblico amico, stringono i denti e chiudono le ostilità con il finale di 26-23.

Giovanni Minissale dell'Handball Messina

Giovanni Minissale

Una vittoria, la sesta in campionato, figlia soprattutto della forza di un gruppo magistralmente trascinato in campo dal capitano Olindo Carubia e  da Giovanni Minissale, tecnica ed esperienza sempre al servizio dei compagni più giovani, oltre naturalmente alle parate decisive dei due portieri Gianmarco De Francesco e Nicolae Catalin, sempre pronti e reattivi davanti alle incursioni degli avversari. Un successo che soddisfa pienamente Tommaso D’Arrigo, coach dell’Handball Messina, soprattutto per la grande prestazione offerta dalla squadra nella prima frazione di gioco: “Siamo partiti molte forte e probabilmente la chiave di volta dell’incontro è stata proprio questa. Nel primo tempo abbiamo giocato un’ottima pallamano, mettendo più volte in difficoltà i nostri avversari e andando negli spogliatoi con un largo vantaggio. Nella ripresa – continua il tecnico – la squadra è un po’ calata dal punto di vista fisico e anche le assenze hanno avuto il loro peso. Abbiamo sofferto più del primo tempo i nostri avversari ma alla fine, seppur con fatica, ci prendiamo meritatamente questi tre punti”.

Grande entusiasmo anche nelle parole di Francesco Costarella,  top scorer dell’incontro: “La partita è stata vinta nel primo tempo, nel quale abbiamo fatto valere il nostro gioco e messo sotto l’Handball Mascalucia da tutti i punti di vista. Nella ripresa siamo un po’ calati, ma ci può anche stare dopo 30’ giocati a quei ritmi e a quell’intensità. Nonostante loro siano risusciti ad  arrivare sotto anche di soli tre punti – continua Costarella – credo che la prestazione di oggi sia stata sempre convincente. Il risultato, del resto,  non è mai stato veramente in bilico e nei momenti decisivi non abbiamo mai perso la testa e segnato quel gol necessario per riprendere le giuste distanze. Questa terza vittoria di fila è  fondamentale, perché ci consente di avvicinarsi alla pausa con la piena convinzione dei nostri mezzi e delle reali possibilità di far bene in questo campionato. Non ci resta che continuare ad allenarci con  grinta e determinazione , dando sempre il massimo, tutti quanti, sia coloro che trovano più spazio in campo, sia quelli che hanno avuto un minutaggio minore”.

Handball Messina – Handball Club Mascalucia   26-23 (p.t. 17-8)
Handball Messina: De Francesco, Costarella 14, Carubia 2, Minissale 6, Zaia 4, Russo, Freni, Catalin, Mazza, De Domenico F., De Domenico P., Zagarella, De Salvo E., Bonanno. All. Tommaso D’Arrigo.
Handball Club Mascalucia: Amore, Barbagallo 2, Consoli A. 5, Consoli D. 1, Fili, Grasso 3, Randis 3, Pappalardo, Stramondo, Cardella, Costanzo 4, Paganello 5, Scilletta, Reale. All. Agostino Tilotta.
Arbitri: Cardaci e Cannata

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti