L’Fp Sport Messina riparte da Francesco Paladina e “strizza” l’occhio al ripescaggio

Francesco PaladinaL'allenatore della Fp Sport Messina Francesco Paladina
La società F.P. Sport Messina Basket ha comunicato che anche in vista della stagione sportiva 2016-2017 è stato confermato in panchina il tecnico Francesco Paladina nel ruolo di Head Coach della Prima Squadra.
Il Coach, componente del centro tecnico federale siciliano dall’anno della sua fondazione, nonché responsabile tecnico territoriale della provincia di Messina, ha espresso la propria felicità ed è carico, estremamente motivato e fiducioso in vista della prossima stagione: “L’auspicio è quello di militare per la terza stagione consecutiva nel campionato di Serie C Silver – ha dichiarato – . Abbiamo chiesto il ripescaggio in seguito ad un’amara retrocessione in Serie D alla penultima giornata per appena due punti, ma siamo certi della nostra partecipazione al prossimo campionato di Serie C Nazionale”.
Ancora una volta, Francesco Paladina, classe 1982, sarà dunque uno dei tecnici più giovani del torneo: “Festeggiamo il decimo anno di attività dalla fondazione di questa grande realtà messinese – afferma – , proprio per questa ragione la Società ha voluto fare un regalo ai propri atleti,, a tutti i sostenitori, ai semplici appassionati e soprattutto ai propri tifosi”.
Il coach dell'Fp Sport Messina Francesco Paladina

Il coach dell’Fp Sport Messina Francesco Paladina

Prima di parlare del futuro prossimo, però, il Coach torna a parlare dell’ultimo torneo, culminato con la retrocessione in Serie D: “Lo scorso anno abbiamo sbagliato diverse scelte fondamentali, tra atleti, uomini e membri dello staff – ha dichiarato – . Purtroppo abbiamo pagato i nostri errori a caro prezzo, soprattutto da un punto di vista organizzativo, tecnico, umano e comportamentale. Abbiamo dovuto risolvere diversi problemi, ma non mi piace piangere sul latte versato perché ho le spalle larghe e nella vita ho imparato a camminare da solo. E’ stata comunque un’esperienza formativa, mi affaccio a trentaquattro anni ad affrontare un campionato importante, in dieci anni abbiamo costruito questa bellissima realtà grazie anche al capitano Claudio Cavalieri, dando la possibilità a tanti giovanissimi di mettersi in luce e siamo già all’opera in vista del prossimo torneo. Ci aspetta un campionato sicuramente impegnativo, non vogliamo snaturarci, ma puntare ancora una volta sui nostri ragazzi formati in casa. Punteremo molto sui ragazzi delle rappresentative Under 18 ed Under 20, partendo da Angelo Salvatico, fino al nostro storico capitano Claudio Cavalieri che a 38 anni continuerà a fare da chioccia. Inoltre, le basi sono decisamente solide e stiamo mettendo tasselli importanti, creando collaborazioni con diverse realtà messinesi, soprattutto a livello giovanile. L’obiettivo principale è quello di allargare le basi ed aumentare il reclutamento. La sfida è ardua, il lavoro da fare è tanto, ma amo le sfide e non ho alcuna intenzione di tirarmi indietro”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti